Anziano creduto morto messo nel congelatore, poi si risveglia: guai per la famiglia

Il corpo di un uomo di 74 anni è stato messo in un congelatore dalla sua famiglia, che credeva fosse morto. Ma dopo 20 ore l’anziano si è svegliato.

La famiglia di un uomo di 74 anni gravemente malato, credendolo morto lo ha messo dentro ad un freezer: lì l’uomo è rimasto circa 20 ore, ma poi ha rincominciato a respirare. Oggi il fratello rischia di finire nei guai, era stato lui a mettere il corpo dell’anziano nel congelatore. Il motivo? Aspettava di avere la possibilità di organizzare il funerale. Questa storia, per molti aspetti incredibile, arriva da Kandhampatti, piccolo villaggio del Tamil Nadu, in India, e viene raccontata dall’Independent. Le condizioni dell’anziano, attualmente ricoverato in ospedale, restano delicate e precarie. Nel frattempo la polizia ha annunciato un’indagine a carico dei familiari, accusati di aver messo in pericolo una vita umana. Secondo gli investigatori, infatti, il fratello del 74enne e gli altri familiari avrebbero dovuto contattare un medico per i controlli, prima di mettere il corpo nel congelatore.

torna in vita dopo la morte

Potrebbe interessarti leggere anche –> Rimane bloccata nel cimitero e muore di ipotermia: “Colpa della polizia”

Uomo di 74 anni si risveglia in un congelatore, ce lo aveva messo la famiglia credendo fosse morto

Balasubramanian Kumar, questo il nome dell’anziano, era malato e costretto a letto da tempo. Pare che avesse smesso di respirare quando il fratello, credendolo morto, lo aveva riposto in un congelatore, in modo da preservare il corpo prima del rito funebre. Il dipendente dell’agenzia funebre, però, il giorno dopo ha scoperto che il corpo si muoveva ancora e che il 74enne respirava, in preda a convulsioni. In un video diffuso da alcune emittenti televisive indiane viene immortalato il momento in cui si scopre che l’anziano era ancora vivo: nelle riprese si vede il fratello dell’uomo affermare “È morto, le convulsioni sono dovute al semplice fatto che l’anima non ha ancora lasciato il corpo”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!