Valentino Rossi: il campione di Tavullia positivo al Coronavirus

Anche Valentino Rossi, il campione di Tavullia, nove volte campione del mondo e star della della MotoGp, positivo al Coronavirus.

Il campionissimo della MotoGp, Valentino Rossi, ha spiegato sui social di essere risultato positivo al Coronavirus. Il pilota nove volte campione del mondo su Instagram ha sottolineato di aver accusato un po’ di febbre e per questo di averci voluto vedere chiaro. Così ha effettuato un doppio tampone di controllo.

Leggi anche –> Usa, Coronavirus: Trump acquista le scorte di remdesivir per 3 mesi 

Il secondo test effettuato in giornata ha dato esito positivo e per tale ragione Valentino Rossi salterà la gara di Aragon, decima tappa del Mondiale di MotoGp, che quest’anno è stato finora in chiaroscuro. Il numero 46 ha affidato ai social network un commento amaro: “Sono triste e arrabbiato perché ho fatto del mio meglio per rispettare il protocollo”.

Leggi anche –> Coronavirus, via libera al Remdesivir: “E’ il primo farmaco approvato” 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le dichiarazioni di Valentino Rossi prima del test Coronavirus

Coronavirus MotoGp

Poco prima, Valentino Rossi aveva commentato alla vigilia del GP di Aragón: “Questa è sempre stata una pista difficile per me, quindi sarà difficile essere forte qui. Quest’anno, sono abbastanza veloce e ho un buon feeling con la moto. Quindi, lavoreremo ancora molto e cercheremo di capire se possiamo aumentare il nostro livello di prestazioni anche qui”. Dopo la notizia della positività al Coronavirus, il campione di Tavullia resterà ovviamente a casa in isolamento.
Valentino Rossi