Morta partecipante di Tu Si Que Vales: Veronica Franco aveva 19 anni

Veronica Franco lottava con una brutta malattia ed è morta a 19 anni. Aveva incantato l’Italia cantando a Tu Si Que Vales. 

Pochi giorni fa una ragazza di 19 anni, Veronica Franco, aveva incantato il pubblico e i giudici del talent show di Canale 5, “Tu Si Que Vales“. Aveva cantato in maniera strepitosa il brano “Hallelujah“.

LEGGI ANCHE -> Lucia Caiazza | morta per le botte del marito | lui solo ora in manette

LEGGI ANCHE -> Jole Santelli morta | scomparsa nella notte la governatrice della Calabria

Veronica Franco è venuta a mancare questa mattina. Alla diciannovenne era stata diagnosticata la leucemia nel 2018, ma era riuscita a guarire grazie al trapianto di cellule staminali. Dopo la chemioterapia, però, un problema ai nervi l’aveva paralizzata dal collo in giù, costringendola sulla sedia a rotelle. “Sempre dopo il trapianto ho avuto anche delle complicanze a fegato e reni, indice del fatto che le cellule della mia donatrice, mia sorella Michela che non smetterò mai di ringraziare, stanno lavorando insieme al mio corpo e sono comunque guaribili con le adeguate cure“, aveva raccontato in un’intervista a La Nuova Provincia.

LEGGI ANCHE -> Maria Chiara morta per overdose, il fidanzato: “Le ho iniettato l’eroina”

Veronica Franco e l’amore per il canto

Sull’esibizione a “Tu Si Que Vales“, cantando il brano “Hallelujah“, ha detto: “E’ stata un’emozione immensa. Ho sempre pensato che il palco fosse casa mia, avere avuto la possibilità di esibirmi di fronte a tanta gente e davanti a una giuria così qualificata per me è stato un vero orgoglio, un’esperienza bellissima che porterò sempre con me. Sono contenta di aver ottenuto i tanto sperati “quattro sì” per poter andare ancora avanti nella trasmissione e continuare ad emozionare ed emozionarmi“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Veronica, nonostante la malattia e le difficoltà, non ha mai abbandonato la sua passione per il canto: “Guai se non avessi avuto qualcosa di bello a cui ‘aggrapparmi’ come la musica. Ringrazio la mia famiglia, il personale sanitario dell’ospedale Regina Margherita, specialmente la dottoressa Franca Fagioli e tutto il suo staff, e il grande Vanni Oddera, che mi ha accompagnata sul palco di Tu Sì Que Vales“. La giovanissima avrebbe desiderato iniziare a scrivere testi e diventare una cantante professionista, ma il suo sogno è stato spezzato per sempre.