Massimiliano Ossini Coronavirus | ‘Io malato | i negazionisti sbagliano’

News Massimiliano Ossini Coronavirus, il conduttore televisivo Rai racconta la sua brutta esperienza con il Covid 19 e redarguisce chi non ci crede.

Massimiliano Ossini Coronavirus
Racconto Massimiliano Ossini Coronavirus Foto dal web

Tra i vip che hanno dovuto fare i conti con il Coronavirus c’è pure Massimiliano Ossini. Il noto conduttore televisivo Rai però aveva mantenuto il riserbo fino ad oggi, ed ora sceglie il Corriere della Sera per parlare dei momenti di difficoltà vissuti. Tutto quanto è accaduto lo scorso 4 settembre, alla vigilia di un viaggio importante. “Il 5 avremmo dovuto accompagnare nostra figlia all’estero, dove studia.

LEGGI ANCHE –> Avezzano, sacerdote contagia 70 persone in una residenza per anziani

Ma il nostro risveglio non è stato dei migliori. Io accusavo spossatezza e mal di testa, con una stanchezza diffusa. Mia moglie in aggiunta a questo manifestava anche il mal di gola. Ci siamo sottoposti subito a tampone, risultato positivo”. E Massimiliano Ossini non sa dove lui e la consorte abbiano potuto contrarre il Coronavirus. Entrambi poi hanno sempre osservato le norme anti Covid in maniera rigorosa. L’unico evento in cui lui si è esposto è avvenuto lo scorso 20 agosto a Cortina, per lavoro.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Covid, i medici in allarme: “Se i casi aumentano gli ospedali non reggeranno”

Massimiliano Ossini Coronavirus: “Ho tenuto un basso profilo”

Lì era emersa la positività di un partecipante, ed il 28 agosto il 41enne originario di Napoli aveva svolto un primo tampone, risultato negativo. “Gli ultimi giorni di vacanza sempre in Trentino erano andati avanti senza problemi. Sono stato con mia moglie, i nostri tre figli, cognate, suoceri e due nipoti”. Il presentatore tv e la moglie si sono posti di loro spontanea volontà ad isolamento in casa, troncando anche i contatti diretti con i figli. Tra l’altro Ossini aveva perso anche l’olfatto, poi ricomparso. Lui ci tiene a dire che non ha voluto pubblicizzare la cosa, scegliendo di tenere un profilo basso. E ha provveduto comunque ad avvertire parenti ed amici rimasti a stretto contatto in quei giorni.

LEGGI ANCHE –> Focolaio Covid | flagellato un convento in provincia di Pavia

L’invito ai negazionisti: “Il Covid è una malattia pericolosa”

Del comprensibile spavento c’è stato, i primi tre giorni si sono rivelati molto duri. Questo porta Ossini a rivolgere un monito ai cosiddetti ‘negazionisti’. “Sbagliano, il Coronavirus esiste ed è una cosa seria. Rispettino medici, vittime e chi si ammala”. Arriva anche un mea culpa: “Col senno di poi rinuncerei a quelle due settimane in montagna con tutta la famiglia. Ma era un desiderio dei miei figli”. Ora il peggio è passato ed Ossini tornerà in onda con ‘Linea Bianca’ dal prossimo 5 dicembre.

LEGGI ANCHE –> Focolaio Covid | 59 positivi su 63 in Rsa | il sindaco chiude tutto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna.

Un post condiviso da Massimiliano Ossini (@massimilianoossini) in data: