La Clinica per rinascere, il passato doloroso di Antonietta: cosa le è successo

Antonietta paziente dell’Obesity Center di Caserta racconta il suo doloroso passato a “La Clinica per rinascere” su Real Time: ecco cosa le è successo. 

Una storia commovente e dolorosa quella di Antonietta, ospite dell’Obesity Center di Caserta, che è stata protagonista del sesto episodio di questa terza stagione del fortunato format targato Real Time “La Clinica per rinascere”:un peso iniziale di 180 chili e un passato tormentato la accompagnano in questo difficile viaggio verso una nuova vita.

Leggi anche ————> La Clinica del Pus: nuovi dottori Schiacciabrufoli su Real Time

Obesity Center, la vita difficile di Antonietta

Leggi anche———–> BakeOff, dal 7 settembre su Real Time, Parodi: “Puntiamo sul divertimento”

Il suo peso di 180 chili costringe Antonietta a farsi aiutare dalla sua famiglia anche nelle piccole azioni quotidiane, che tutti danno per scontate. E’ anche per loro, per suo marito e i suoi figli, che la donna ha deciso di entrare nella clinica e farsi aiutare dal dottor Giardiello a cambiare una volta per tutte, affrontare i suoi problemi e le sue debolezze e poter finalmente vivere una vita normale.

“La Clinica per rinascere”, uno dei programmi più visti di Real Time, prende le fila dai format americani come “Vite al limite” grazie al quale il chirurgo bariatrico Nowzaradan è diventato una vera e propria star della televisione e del web.     Il pubblico si appassiona così alle storie di persone che intraprendono il difficile e doloroso percorso che li porterà a riprendere in mano la loro vita e i loro rapporti.

Antonella, figlia di una ragazza-madre che l’ha tirata su da sola e tra mille problemi e difficoltà, ha raccontato la sua drammatica storia e il suo passato al pubblico di Real Time nella puntata della “Clinica per rinascere” del 12 ottobre che l’ha resa protagonista.

Leggi anche————> Morta Coliesa McMillian: aveva partecipato a Vite al limite