Focolaio Covid | 59 positivi su 63 in Rsa | il sindaco chiude tutto

Il primo cittadino intenzionato a fare il possibile per preservare la salute delle persone, dopo l’emergere di un focolaio Covid in una Rsa.

Focolaio Covid Rsa Alberobello
Esplode un focolaio Covid in unaRsa di Alberobello in Puglia

Esplode un focolaio Covid di grosse dimensioni all’interno di una Rsa di Alberobello, nota località della provincia di Bari. E questo porta il sindaco del comune pugliese a disporre anche l’immediata chiusura sia delle scuole che degli uffici del municipio. La Rsa ‘Giovanni XXIII’ ha visto l’emergere di diversi casi di positività, ragion per cui il primo cittadino Michele Longo ha scelto di attuare dei provvedimenti restrittivi per qualche giorno, allo scopo di scongiurare la propagazione del Coronavirus nel territorio da lui amministrato.

LEGGI ANCHE –> Fabio Fognini, periodo no: è anche positivo al Coronavirus

La Rsa in questione, divenuta un focolaio Covid, ospita 63 anziani e vi lavorano circa 23 dipendenti. Su questa vicenda si è attivata anche la Asl di Bari che ha subito disposto lo svolgimento dei tamponi su tutti i soggetti coinvolti. In totale i positivi sono 59 tra le persone ospitate e 12 tra i lavoratori. Ed è scontato che i positivi saranno in diversi. Le disposizioni da parte del sindaco Longo nel frattempo permarranno fino a venerdì 16 ottobre. Solo dopo tale data scuole ed uffici comunali riapriranno normalmente. Fino ad allora del personale specializzato provvederà anche alla sanificazione degli ambienti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Focolaio Coronavirus | flagellato un convento in provincia di Pavia

Focolaio Covid: scuola, sport ed uffici di Alberobello fino al 16 ottobre

È priorità della locale amministrazione presiedere alla sicurezza di studenti, anziani, personale preposto e di tutti i soggetti a rischio in particolare. In questi giorni ha preso servizio nella Rsa del nuovo personale, mentre i pochissimi rimasti incolumi dall’attacco del virus si trovano in isolamento, nel tentativo di non farli ammalare. Il Comune di Alberobello ha precisato che la chiusura di scuole ed uffici fa parte della serie di provvedimenti da prendere e riportati nel protocollo relativo. Contestualmente anche ogni attività sportiva è vietata fino al giorno 16 ottobre 2020.

LEGGI ANCHE –> Caos a Le Iene, Alessia Marcuzzi positiva al Coronavirus