Maci Currin, chi è la ragazza con le gambe più lunghe del mondo

L’incredibile storia della 17enne Maci Currin, chi è la ragazza con le gambe più lunghe del mondo e quanto è alta.

(Instagram)

L’adolescente più alta del mondo ha un numero crescente di follower sui social media: si chiama Maci Currin, viene da Austin nel Texas, e sul suo profilo Instagram ha oltre 55mila follower. Soprattutto è una star di TikTok. Nella sua biografia su Instagram, la ragazza sfoggia con orgoglio la sua altezza insieme alla famosa citazione di Oscar Wilde, “Sii te stesso. Tutti gli altri sono presi”.

Leggi anche –> Anthony Mancinelli, il barbiere più anziano del mondo, muore a 108 anni

Maci Currin dovrebbe avere il suo nome nel libro del Guinness dei primati del prossimo anno per due titoli – le gambe femminili più lunghe e le gambe adolescenti più lunghe – risorse che documenta appunto con estremo orgoglio su Instagram e TikTok. La ragazza non è ancora maggiorenne, ma ha delle gambe davvero lunghissime.

Leggi anche –> Adriana Macias: la donna senza braccia da record – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Maci Currin: la ragazza è stata anche vittima di bullismo

Infatti è alta 2 metri e otto centimetri, dei quali 135 centimetri sono di gambe. Lo stacco fa davvero impressione. La ragazza ha “preso” dal padre che è alto due metri, mentre sua madre è alta “solo” 175 centimetri. Se su Instagram pubblica foto più ufficiali, è invece su TikTok che la ragazza si scatena: pubblica frequentemente video di se stessa che balla e non è raro che faccia vedere quando sia “fuori di testa”.

Le sue gambe costituiscono il 60% della sua altezza, ma c’è un dettaglio: la gamba destra è leggermente più lunga di quella sinistra, il che non è rarissimo come si può pensare. Appena uno è comunque il centimetro di differenza: 135 cm per quella destra e 134 per quella sinistra. Le difficoltà quotidiane sono davvero tante: innanzitutto quando entra in un’automobile, ma non solo. “Pantaloni e leggings, devo farli su misura”, ha confessato un un’intervista. Ha anche dovuto affrontare il bullismo dei compagni di classe e oggi sottolinea: “Spero che le donne alte vedano che l’altezza è un dono”.