Coronavirus vaccino | maxi fondi dagli Stati Uniti per cura entro il 2020

La situazione Coronavirus vaccino vede l’intervento deciso da parte della Casa Bianca. I fondi stanziati sono da non credere. L’obiettivo è arrivare a più di un milione di dosi entro i primi mesi del 2021.

Coronavirus vaccino ricerca
USA fondi Coronavirus vaccino FOTO Getty Images

Dagli Stati Uniti non si bada a spese per quanto riguarda l’argomento Coronavirus vaccino. Gli States detengono purtroppo il triste primato per vittime e per decessi direttamente ascrivibili alla malattia che, nel corso del 2020, ha bloccato il mondo intero.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | il Covid aumenta tra rave matrimoni e feste no mask

L’amministrazione Trump, tra qualche scivolone comunicativo compiuto da parte dello stesso presidente, sta cercando di fare il possibile per contenere una emergenza che va avanti ormai da mesi, dopo che nelle fasi iniziali il problema era stato vistosamente sottovalutato. Dalla Casa Bianca sono confluiti oltre mezzo miliardo di dollari (al cambio oltre 423 milioni di euro, n.d.r.) per la ricerca di un trattamento adeguato. Ad oggi il progetto più vicino a diventare operativo e ad essere distribuito su larga scala è quello del laboratorio con sede nel Regno Unito, AstraZeneca, il cui ritrovato si trova nel bel mezzo della procedura di sperimentazione clinica.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Covid, Guerra dell’Oms: “In Italia situazione sotto controllo, ma il rischio esiste”

Coronavirus vaccino, gli obiettivi da centrare nel giro di pochi mesi

I fondi ricevuti direttamente dal Governo USA ammontano a 486 milioni di dollari e permetteranno ad AstraZeneca di potere distribuire almeno 100mila dosi di vaccino anti Coronavirus entro dicembre 2020. Si punta poi a realizzarne almeno un altro milione nei primi mesi del 2021. Gli esperti dell’azienda britannica si dicono fiduciosi sui risultati conseguiti nella fase 3, tanto che sono in corso le procedure per reclutare dei volontari sui quali testare il vaccino approntato. Verranno coinvolte almeno 10mila persone sia negli USA che in altre parti del mondo. Con AstraZeneca sta collaborando anche l’Università di Oxford. Inizialmente gli USA avevano contribuito con un finanziamento in favore della casa farmaceutica di 25 mln di dollari.

LEGGI ANCHE –> Tampone Covid | il Cts | ‘Ne bastano uno e soli 10 giorni di quarantena’