Dan Brown, chi è: la storia mai sentita del famoso scrittore

Abile scrittore, conosciuto in tutto il mondo per la brillante opera Il Codice Da Vinci: scopriamo insieme la storia di Dan Brown.

Dan Brown è una delle penne migliori degli ultimi tempi. Famoso soprattutto per la sua opera più celebre, Il Codice Da Vinci, ha dato una violenta scossa al mondo dei romanzi thriller. Leggiamo insieme la vita, la carriera e le curiosità riguardanti l’affascinante figura dell’autore.

Leggi anche->Samuele Bersani, chi è: età, carriera, vita privata del cantautore

Brown è nato nel sud del New Hampshire, a Exeter, il 22 Giugno 1964, sotto il segno del Cancro. Oggi ha dunque 56 anni. Ha studiato molto nell’arco della sua vita. Si è diplomato all’Amherst College ed ha ottenuto la laurea presso la Phillips Exter Academy. Si è trasferito negli Stati Uniti tentando di consolidare la propria carriera da pianista, cantante, e autore, ma con scarsi risultati. Dopo qualche tempo  ritornato perciò alla Phillips, vestendo però, proprio come il papà, il ruolo di docente universitario..

Leggi anche->Eugenio Bennato chi è: età, carriera e vita privata del cantautore

Durante gli anni da docente, Dan non ha però abbandonato gli studi della storia dell’arte. Dal 1996 in poi, ha iniziato a dedicarsi quasi solo ed esclusivamente alla scrittura. La passione per gli intrighi, i misteri, e i codici, mista all’interesse per l’argomento dello spionaggio in ambito governativo, lo portano alla stesura del primo romanzo, Digital Fortress, nel 1998.

Leggi anche->Christopher Paolini, chi è l’autore del bestseller fantasy Eragon

Scienza, mistero, musica, e religione hanno sempre fatto parte dell’ambiente nel quale è cresciuto Brown. Suo padre era un celebre docente di matematica, mentre la madre un’abile musicista, esperta in musica sacra. I genitori hanno dunque ispirato il figlio, che in poco tempo è riuscito a scrivere il suo secondo romanzo, Angeli e Demoni. Il libro verte proprio sul concetto di opposizione tra religione e scienza, un tema ricorrente nelle opere dell’autore. È proprio dalla seconda opera che inizia a prendere forma lo stile di Brown, carico di simboli, paradossi filosofici, e labirinti mentali.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Dan Brown e la sua più grande opera: Il Codice Da Vinci

Si può dire che, per il celebre Dan Brown, sia stato Angeli e Demoni il romanzo a fungere da trampolino di lancio. Quest’ultimo ha permesso infatti al nome dell’autore di fare in poco tempo il giro del mondo. Ma la fama attuale è dovuta soprattutto al romanzo del 2003 Il Codice Da Vinci. L’opera ha rivoluzionato il mondo dell’editoria mondiale tra il 2003 ed il 2004, con 82 milioni di copie vendute, superando addirittura Harry Potter. Agli inizi del 2004, tutti i romanzi di Brown sono schizzati tra i primi posti della classifica settimanale dei Best Seller stilata dal New York Times.