Juventus Napoli, parla il presidente Preziosi: “Spettacolo indegno”

Nell’ultimo periodo ci sono stati numerosi casi di positività riscontrate nel mondo del calcio: così è tornato a parlare il presidente del Genoa Enrico Preziosi

Juventus Napoli

Una situazione davvero paradossale tra i tantissimi casi di positività riscontrate nell’ultimo periodo. Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, è tornato a palare in una lunga intervista esclusiva ai microfoni de “Il Corriere dello Sport” svelando la sua incredulità: “Ho ancora quindici giocatori positivi, nessuno si è negativizzato, e sono quasi tutti dei titolari. Non so proprio come potremo presentarci a Verona e con l’Inter“. Poi ha rivelato: La positività di Ibrahimovic è durata tantissimo, ben sedici giorni. Se dovesse succedere anche con i miei giocatori, sarebbe un vero disastro. Non so che faccio: mando in campo sei primavera? E il valore sportivo della partita quale sarebbe?”. Il rischio di falsare il campionato è davvero alto: “L’ultima disposizione della Lega prevede un solo jolly a fronte di dieci positività per squadra, ma così si rischiano tanti 0 a 3 e noi del Genoa finiamo in B senza passare dal via”.

Leggi qui —> Coronavirus, nuovo DPCM: nessuna limitazione per bar e ristoranti

Leggi qui —> Massimo Giannini positivo al Coronavirus: chiusa redazione La Stampa

Juventus Napoli, il presidente Preziosi sulla sfida

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

“La mia speranza è soltanto che il campionato possa andare via. Il suo valore sportivo non deve risultare danneggiato. Quando dico che Juventus-Napoli è stato uno spot mortale per il calcio italiano ho le mie buone, anzi ottime ragioni”. Infine, ha svelato: “Siamo in una fase caldissima della discussione sul futuro del nostro sport e non avevamo certamente bisogno di un incidente simile. Noi presidenti stiamo lavorando per garantire la continuità e la sostenibilità del sistema”.

Juventus Napoli