Susanna Egri, chi è la ballerina e coreografa di origini ungheresi

Susanna Egri, chi è la ballerina e coreografa figlia di Erno Erbstein: la tragica morte del padre nell’incidente di Superga a Torino.

Susanna Egri è una famosa ballerina e coreografa nata a Budapest, in Ungheria, il 18 febbraio 1926. La ballerina è famosa anche per la fama di suo padre, il grande allenatore di calcio Erno Erbstein, che ha guidato la squadra del Torino durante i suoi tempi d’oro. Proprio grazie al lavoro del padre, che prima di diventare allenatore è stato calciatore, Susanna, la sorella Marta e la madre hanno trascorso gran parte della loro vita in Italia. Erno è tragicamente morto il 4 maggio 1949, nel terribile incidente aereo avvenuto sulla collina di Superga a Torino: quel giorno Erbstein e i calciatori stavano tornando a Torino dopo un’amichevole a Lisbona, quando l’aereo su cui viaggiavano si è schiantato contro un muraglione proprio dietro la grande basilica di Superga.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Sheila, chi è la cantante di Sheila & Black Devotion: la sua storia

Susanna Egri: la storia della sua vita

Forse non tutti sanno che Erno Erbstein era ebreo. Sebbene entrambe le figlie dell’allenatore fossero battezzate cristiane e il padre non praticasse più la religione ebraica, le origini dell’uomo sono state sufficienti a mettere in pericolo l’intera famiglia: a causa delle leggi razziali a partire dal 1938 le due sorelle non hanno potuto più frequentare la scuola pubblica, e la famiglia ha dovuto separarsi e trascorrere anni difficili in fuga. Susanna è riuscita a farsi accogliere in un collegio cattolico di Budapest dove, fingendosi una crocerossina e procurandosi documenti falsi, è riuscita a salvare la vita del padre. Nel 1945 la famiglia è finalmente riuscita a riunirsi, ed è tornata in Italia per iniziare una nuova vita. Dopo essere sopravvissuta alle persecuzioni, Susanna ha iniziato a studiare danza classica. Nonostante la passione per il ballo la ragazza non ha mai smesso di seguire anche il calcio, accompagnando il padre durante ogni partita. Dopo la morte del padre Susanna ha deciso di trasferirsi definitivamente a Torino.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Juventus in isolamento, Cristiano Ronaldo perde la pazienza: “Ingiusto”

Abbiamo molte meno informazioni, invece, sulla vita adulta di Susanna. Nel 1946 si è sposata con un ragazzo veneziano di nome Enea, che aveva conosciuto durante una cena organizzata appositamente dal padre. La relazione non è durata molto, e sulla vita sentimentale della ballerina non si è saputo più nulla. Oggi Susanna Egri si dedica completamente alla danza: a Torino ha la sua scuola di ballo, dove lavora come coreografa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!