Stalker di Michelle Hunziker fa irruzione in tribunale: è positivo al Covid-19

Un uomo con un passato da stalker ha fatto irruzione nel tribunale di Cagliari. Fermato, si è scoperto che era positivo a Coronavirus.

Scene ordinaria follia ieri nei pressi del tribunale di Cagliari. Un uomo di 40 anni ha cercato di fare irruzione all’interno del palazzo di giustizia della città sarda senza una ragione precisa. Non è chiaro come abbia fatto ad eludere i controlli all’ingresso, ma sta di fatto che due carabinieri lo hanno trovato e lo hanno bloccato a fatica.

Leggi anche ->Angela da Mondello | la clamorosa dichiarazione | ‘Il coviddi c’è’ | FOTO

I gendarmi hanno compreso che il soggetto non era in grado di comprendere la gravità dell’azione commessa ed hanno chiamato il 118 per farlo portare in ospedale. Secondo quanto emerso sui giornali locali proprio nella struttura ospedaliera è stato appurato che il 40enne era positivo al Covid e dunque ospedalizzato.

Leggi anche ->Negazionisti Covid | padre minaccia la pediatra | ‘Ti ammazzo’

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Stalker di Michelle Hunziker bloccato mentre prova a fare irruzione in tribunale

I militari che hanno fermato l’uomo ed il personale medico che lo ha accompagnato in ospedale non sono riusciti a farsi dire dall’uomo le ragioni per cui aveva cercato di introdursi nel palazzo di giustizia cagliaritano. Nelle ore successive, tuttavia, è emerso che il soggetto in questione in passato aveva avuto guai con la giustizia.

Quattro anni fa, infatti, era stato accusato di essere uno stalker da Michelle Hunziker. L’uomo inviava continuamente foto di nudi di donne e coltelli all’email del Gabibbo di Paperissima Sprint, che all’epoca era condotto proprio dalla presentatrice svizzera. Accusa per la quale è stato accolto poiché incapace di intendere e volere. Probabile, dunque, che anche l’azione di ieri pomeriggio non fosse guidata da una motivazione o da un’intenzione in particolare.