Roberta Ragusa, l’amante di Logli attacca: “Sono una vittima”

Caso Roberta Ragusa. Questa volta è Sara Calzolaio a parlare. La donna ha infatti scritto una lettera di sfogo a Barbara d’Urso.

Il caso Roberta Ragusa continua a far parlare. Sotto la luce dei riflettori questa volta si trova però Sara Calzolaio. La donna sta affrontando un periodo di sconforto, che nonostante tutto cerca di affrontare a testa alta. Colta dalla disperazione, si è rivolta alla celebre conduttrice Barbara d’Urso, in cerca di aiuto.

Leggi anche->Roberta Ragusa, Alessia Logli: “Spero sia viva. Felice che papà si sposi”

Sono momenti di difficoltà per Sara Calzolaio. La donna sembrerebbe infatti aver accettato di convolare a nozze con Antonio Logli. L’uomo è stato il principale indiziato per l’omicidio della moglie Roberta, sparita completamente dalla propria abitazione, ubicata a Gello, in provincia di Pisa, la notte del 13 Gennaio 2012. Omicidio e occultamento del cadavere, sono queste le accuse che gravano sulle spalle di Logli, condannato a 20 anni di carcere.

Leggi anche->Sara Calzolaio, l’amante di Logli: “Volevo bene a Roberta Ragusa”

Niente fiori d’arancio però per Sara Calzolaio. La donna, precedentemente amante di Logli, ed ora promessa sposa, ha altro a cui pensare. La violenza verbale e la cattiveria di molti utenti ed altrettante persone reali, si sono riversate su di lei e sulla sua scelta, quella di credere fermamente nell’innocenza di Antonio e di concedergli la propria mano.

Roberta Ragusa figli
I figli di Roberta Ragusa ereditano ufficialmente i beni della mamma scomparsa Foto dal web

Leggi anche->Caso Roberta Ragusa, aveva scoperto che Sara Calzolaio era incinta?

La Calzolaio ha così deciso di indirizzare una lettera alla d’Urso, raccontando quello che è stata costretta a subire. La conduttrice ha dunque parlato del caso durante una puntata di Pomeriggio 5. “Sono vittima di minacce perché sposo Antonio Logli”, ha scritto la donna nella lettera. “Sono stata vittima di vessazioni, insulti, cattiverie. In questi anni ci si è dimenticati che anche io sono una persona”. Stando all’intervento della criminologa in collegamento, le minacce ricevuti dalla Calzolaio sono state non solo virtuali, ma addirittura fisiche, nell’autoscuola in cui la donna lavora.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Caso Roberta Ragusa: parola a Sara Calzolaio

Il caso Roberta Ragusa continua a ramificarsi. Questa volta al centro dell’attenzione c’è Sara Calzolaio. Sembrerebbe che la donna non stia affrontando un periodo rose e fiori, anzi tutt’altro. La donna, in procinto di convolare a nozze con Antonio Logli, si sta scontrando con le minacce, gli insulti, e la violenza verbale, sia fisica che online, di molte persone. Completamente atterrita dalla situazione, la Calzolaio si è rivolta a niente meno che Barbara d’Urso.Il mezzo di comunicazione utilizzato dalla donna è stato una lettera, di cui la Regina della televisione italiana ha parato durante una puntata di Pomeriggio 5.