Morso da un millepiedi: morto ex campione di thai boxe

Choc per la morte di un atleta in Thailandia, morso da un millepiedi: morto ex campione di thai boxe.

Morso da millepiedi

Un ex campione di boxe thailandese è morto dopo essere stato morso da un enorme millepiedi. Lo rivela il tabloid inglese The Mirror. Dokmaipa Por Pongsawang, 52 anni, ha sofferto di complicazioni rivelatesi fatali dopo essere stato morso da un millepiedi gigante in Thailandia.

Leggi anche –> Inglese punto da un ragno all’estero, talmente grave che non può tornare a casa

Sua figlia Jiraporn Moonkaset ha detto che suo padre è stato morso alla gamba sinistra. Ha quindi spiegato che il padre non ha cercato di curarsi fino a quando poi le sue condizioni fisiche non si sono ulteriormente aggravate.

Leggi anche –> Elisabetta muore dopo una puntura d’insetto, il fratello: “L’hanno lasciata morire”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Muore dopo il morso di un millepiedi: come è accaduto?

Il campione di thai boxe ha avuto brividi e vertigini che progredivano fino al coma completo. Secondo i giornalisti, Dokmaipa aveva il diabete, che gli ha causato ulteriori complicazioni e contribuendo alla sua morte. L’uomo è morto all’ospedale Kalasin per una grave infezione del sangue. Lo ha rivelato il direttore dell’ospedale Pramuan Thaingamsilp in una nota ufficiale.

Dokmaipa è diventato un pugile di Muay Thai quando aveva solo nove anni e ha continuato a vincere campionati, guadagnandosi il soprannome di “Powerful Southpaw”. Si è ritirato dai combattimenti nel 1996 ed è diventato allenatore e poi guardia del corpo a Macao. È tornato in Thailandia e negli ultimi anni ha lavorato come impiegato municipale a Kalasin. Lascia una figlia, che lo ricorda con grande affetto.