La Battaglia dei Sessi: chi è Billie Jean King, vincitrice su Bobby Riggs

La sfida di tennis più famosa di sempre denominata La Battaglia dei Sessi: chi è Billie Jean King, vincitrice su Bobby Riggs.

(screenshot video)

Classe 1943, considerata una delle più grandi giocatrici di tennis, Billie Jean King ha una carriera da fare invidia a chiunque: ha vinto 78 titoli singolari, 16 titoli di doppio e 11 titoli di doppio misto. Sei volte ha vinto Wimbledon ed è stata una delle campionesse più volte al primo posto della classifica come miglior giocatrice.

Leggi anche –> Martina Trevisan, giovane tennista sconfigge anoressia e diventa campionessa

Dodici sono in tutto le sue vittorie in trofei del Grande Slam, sei le finali perse, eterna la sua rivalità con Margaret Smith Court. Infatti, delle sei finali, quattro le ha perse proprio con l’australiana, battuta una sola volta. Viene ricordata soprattutto per “La Battaglia dei Sessi”, vinta contro il 55enne ex tennista Bobby Riggs nel 1973.

Leggi anche –> La Battaglia dei Sessi: chi era il campione di tennis Bobby Riggs

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Chi è Billie Jean King: dai successi alla vittoria nella “Battaglia dei Sessi”

La partita di tennis ha ispirato l’omonimo film con Emma Stone nei panni di Billie Jean King. Diversi anni dopo il suo ritiro da professionista, Bobby Riggs sfidò Margaret Court, la giocatrice femminile più quotata, sconfiggendola. Successivamente, fu Billie Jean King, un’altra campionessa e nota sostenitrice dei diritti delle donne, ad accettare la sfida. Il match più famoso della storia del tennis si tenne il 20 settembre 1973 allo Houston Astrodome.

Erano presenti allo stadio del tennis per quello storico incontro la bellezza di 30mila spettatori. Altri 90 milioni si sintonizzarono in televisione per guardare la “Battaglia dei sessi”. Se Bobby Riggs ormai aveva lasciato da anni il tennis, Billie Jean King era nel fiore della sua carriera e aveva 29 anni. Il 1973 era l’anno del suo quinto Wimbledon, l’anno dopo avrebbe vinto il suo ultimo U.S. Open. Per questo, nonostante Bobby Riggs fosse stato uno dei tennisti più forti di sempre, riuscì a piegare la sua resistenza in appena tre set.