Marco Carta, chiesti 8 mesi di carcere per il furto alla Rinascente

Marco Carta, chiesti 8 mesi di carcere per il furto alla Rinascente. La vicenda è giunta al processo d’appello e il cantante rischia grosso. 

Marco Carta

La Procura Generale ha chiesto 8 mesi di condanna per il furto delle magliette avvenuto alla Rinascente di Milano. Marco Carta il 31 ottobre scorso era stato assolto dall’accusa di furto aggravato nel processo di primo grado a suo carico.

Leggi anche –> Marco Carta infuriato e indignato: “Mangiate sulla carne di mia nonna morta”

Il cantante non era presenta in aula quest’oggi e la sentenza che lo riguarda è attesa a breve. L’avvocato sostiene che la procura generale, nell’atto di appello, avrebbe “omesso di valutare gli ulteriori elementi evidenziati dalla difesa e riportati in larga parte dal Tribunale, che dimostrano in maniera certa e non ipotetica l’assoluta estraneità, anche a titolo di concorso morale, del Carta rispetto alle condotte ascritte alla Muscas”.

Leggi anche –> Chi è Fabiana Muscas, la donna arrestata con Marco Carta per furto alla Rinascente

Ricordiamo che nel processo di primo grado la Muscas si era assunta tutta la responsabilità dell’accaduto ed era stata condannata a 12 mesi di servizi socialmente utili.

Marco Carta