Rodolfo Laganà: chi è il figlio Filippo, carriera e curiosità

La vita privata dell’attore Rodolfo Laganà: chi è il figlio Filippo, carriera e curiosità sul giovane che segue le orme del padre.

(Instagram)

Classe 1994, figlio del grande attore italiano Rodolfo Laganà, Filippo esordisce sul grande schermo in Tutti contro tutti, per la regia di Rolando Ravello, quindi recita in The Answer, regia di Ludovico Fremont e infine in Miami Beach, diretto da Carlo Vanzina, nel ruolo di Luca. Sul piccolo schermo è nel cast di Il paradiso delle Signore, Squadra mobile e Rimbocchiamoci le maniche.

Leggi anche –> Rodolfo Laganà: la malattia che ha cambiato la vita dell’attore

Durante la parte finale dell’emergenza Coronavirus, ha lanciato un appello ai giovani a restare a casa, sottolineando: “Si pensa, in maniera sbagliata, che questo virus possa prendere solo gli anziani. In realtà il virus attacca tutti noi indistintamente, anche a me che ho le difese immunitarie basse. Quindi il senso è che dobbiamo fare uno sforzo tutti assieme e non mollare”.

Leggi anche –> Rodolfo Laganà, chi è: carriera e vita privata, il dramma della malattia

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere su Filippo Laganà e la malattia del padre

Sul suo profilo Instagram, ha quasi 15mila follower. Il 6 ottobre 2020, il giovane attore è stato ospite di ‘Oggi è un altro giorno’, su Raiuno, raccontando il dramma del padre. Infatti, sono passati cinque anni da quando il noto attore romano Rodolfo Laganà, in un intervento pubblico, ha annunciato di soffrire di sclerosi multipla, malattia che finora non gli ha impedito di continuare a recitare.

Dal 2011, aveva raccontato in passato il noto attore, ha scoperto la malattia e il primo sintomo “è stato un dolore alla gamba; la gamba non si rimetteva a posto, abbiamo fatto degli approfondimenti, una risonanza, ed è emerso che avevo questo principio di sclerosi; da li è nata tutta la trafila”. In questi anni al suo fianco l’attore ha avuto la sua famiglia e il figlio Filippo non gli ha mai fatto mancare il sostegno.

Filippo Laganà, il trapianto di fegato

Il giovane attore è stato anche male e ha subito un trapianto di fegato, divenendo a lungo immunodepresso. Anche per questo lancia l’appello al rispetto delle regole: “Sto a casa perché non avevo le forze e sono immunodepresso e quando ho chiesto aiuto perché stavo morendo i medici mi hanno salvato la vita e ora loro che chiedono il mio aiuto e io sto a casa ancora e allora spiegami una cosa io che sto bene, dopo che sono stato a casa, non ci vado a fare la birretta e spiegami perché tu che è un anno che vai a fare la birretta da un anno, non puoi restare a casa quindici giorni a casa?”.