Maltempo | 40 italiani bloccati in Francia | soccorsi transalpini li ignorano

Le forze di soccorso francesi hanno deliberatamente ignorato la richiesta di aiuto di 40 italiani bloccati dal maltempo oltre confine.

maltempo soccorsi
A causa del maltempo in tanti italiani bloccati in Francia ed è polemica Foto dal web

Monta la polemica per l’atteggiamento di alcuni soccorritori francesi che, da quanto si apprende da alcune testimonianze, avrebbero ignorato l’sos lanciato da una quarantina di italiani sulle Alpi Marittime, lungo il versante che si affaccia in Francia. Alla fine, dopo quasi 8 ore, hanno dovuto pensarci delle squadre di soccorso provenienti dal nostro Paese, costrette a sconfinare.

LEGGI ANCHE –> Maltempo Liguria Piemonte | recuperati diversi corpi

Le conseguenze dell’alluvione che ha flagellato la provincia di Cuneo ha causato diversi disagi, provocando situazioni nelle quali non poche persone sono rimaste intrappolate. Questo è quanto avvenuto oltre il tunnel Tenda, proprio in Francia, dove risultavano 4 auto con a bordo 8 persone fermate dalla frana che ha isolato il comune di Limone Piemonte. E sempre in territorio transalpino, a Tenda, c’erano 47 individui fermati da una coltre di fango. Gli elicotteri dei nostri Vigili del Fuoco e Guardia di Finanza hanno tratto tutti loro d’impaccio, effettuando anche degli atterraggi improvvisati. Da quanto risulta, la sala operativa Codis 06 di Nizza non aveva risposto ad una richiesta di sorvolo arrivata dall’Italia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Incidente al supermercato | commessa schiacciata da scaffali crollati

Maltempo, l’odissea di tanti italiani bloccati in Francia

Poi è toccato ai pompieri di Cuneo contattare le autorità francese ricevendo una risposta di intervento “entro poco più di un’ora”. Invee niente da fare, ma gli elicotteri italiani continuavano a stazionare in zona in attesa di intervenire. Cosa che poi + accaduto, nonostante da parte francese fossero giunti degli inviti ad aspettare senza che i nostri connazionali attraversassero il confine. Il fatto è che i soccorsi francesi sembra abbiano avuto a che fare con il vento forte che avrebbe impedito il decollo dei loro mezzi. Verso le 16:00 ecco il primo salvataggio, con 6 italiani, un polacco ed un francese recuperati dalle forze italiane. Alle 18:00, dopo un nuovo diniego da parte transalpina, i soccorsi partiti dall’Italia hanno ignorato ogni protocollo salvando il resto delle persone in difficoltà, e prima che si facesse buio. Perché le loro vite valevano più di qualunque altra cosa.

LEGGI ANCHE –> Maltempo, Piemonte in ginocchio: almeno 16 dispersi – VIDEO

Ancora nessuna spiegazione dalla Francia

In neanche 40 minuti alla fine tutti quanti si trovavano in salvo. Si tratta di 47 individui in tutto, 41 dei quali portati a Limone Piemonte mentre gli altri 6 hanno chiesto di ricevere soccorso da Nizza. Ma a notte fonda non risultavano ancora recuperati. All’agenzia AGI il questore di Cuneo, Emanuele Ricifari, ha confermato questa dinamica aggiungendo che “dopo 7 ore” dalla Francia finalmente non hanno più sollevato alcuna obiezione. E a tutt’ora non risulta alcuna spiegazione ufficiale dalle istituzioni francesi sul perché di questo comportamento.

LEGGI ANCHE –> Allerta Maltempo, dramma in Valle d’Aosta: è morto un vigile del fuoco