Maya Sansa, chi è: carriera, curiosità e vita privata

Cosa sapere sull’attrice romana Maya Sansa, chi è: carriera, curiosità e vita privata, dagli esordi al successo di pubblico.

(screenshot video)

Romana classe 1975, Maya Sansa è figlia di padre iraniano e ha esordito sul grande schermo molto giovane, a fine anni Novanta, con il film La balia, regia di Marco Bellocchio. Con questo regista ha intrapreso un lungo sodalizio, recitando in altre pellicole, come Buongiorno notte, e vincendo il David di Donatello per la migliore attrice non protagonista, per il film Bella addormentata.

Leggi anche –> Elisa Isoardi fidanzata? La verità dopo l’addio a Matteo Salvini

Inoltre, nel corso della sua carriera, ha recitato in pellicole molto importanti, come Benzina, per la regia di Monica Stambrini, La vita degli altri (2002), regia di Nicola De Rinaldo; e L’amore ritrovato (2004), regia di Carlo Mazzacurati. Particolarmente apprezzato il suo ruolo in La meglio gioventù, regia di Marco Tullio Giordana, dove interpreta Mirella Utano.

Leggi anche –> Raimondo Todaro in ospedale: Elisa Isoardi svela le sue condizioni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La vita di Maya Sansa: il successo e il privato della nota attrice

Nel 2004, un articolo apparso sul New York Times la definisce nuova icona del cinema italiano: tra piccolo e grande schermo, ha recitato per registi del calibro di Liliana Cavani, Ambrogio Lo Giudice, Stefano Incerti, Silvio Muccino, Gianni Amelio, Roberto Faenza, fino al più recente Lasciami andare, regia di Stefano Mordini uscito nel 2020. Nella vita privata è la compagna di Fabrice Scott, suo collega, e insieme hanno una figlia di nome Talitha.

La coppia vive a Parigi e della vita di coppia Maya Sansa ha detto in un’intervista: “Fabrice dice che quando non ci sono [Talitha] è diversa. Felice e serena lo stesso, ma senza quella cosa esplosiva che c’è quando siamo tutti e tre insieme. Una volta usavamo Skype quando ero via, poi mi ha detto che non le piaceva, che quando mi vedeva in video diventava triste perché le veniva voglia di toccarmi e non poteva. Adesso sono passata ai messaggi vocali”.