Donald Trump esce dall’ospedale: “Sto meglio di vent’anni fa”

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sarà dimesso stasera dal Walter Reed Medical Center, dove era stato ricoverato dopo essere risultato positivo al Coronavirus. 

“Non siate impauriti dal Covid. Non lasciate che il virus domini le vostre vite. Abbiamo sviluppato sotto l’amministrazione Trump alcuni ottimi farmaci e ottime competenze. Mi sento meglio di 20 anni fa!”. Con queste parole il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato via Twitter che in serata lascerà l’ospedale militare Walter Reed Medical Center, dove era stato ricoverato nei giorni scorsi per precauzione dopo essere risultato positivo al Coronavirus.

Buone notizie, dunque, per l’ex tycoon in corsa per la rielezione alla Casa Bianca. Alle 18,30 ora locale, mezzanotte e mezza in Italia, The Donald dovrebbe far ritorno alla sua dimora, dove lo attenderà la First Lady, Melania, lei pure in isolamento fiduciario dopo essere stata contagiata.

Leggi anche –> Trump positivo al Coronavirus: cosa è successo prima dell’annuncio 

Leggi anche –> Donald Trump positivo al Coronavirus, anche la moglie Melania contagiata

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La vittoria di Trump sul Coronavirus

Donald Trump ha anche risposto a quanti lo avevano criticato per il suo “blitz” fuori dall’ospedale per ringraziare i sostenitori. “I media sono arrabbiati perché a bordo di una vettura ho ringraziato i fan e i sostenitori che sono stati fuori dall’ospedale per ore, e anche giorni, per rendere omaggio al loro Presidente. Se non l’avessi fatto, i media avrebbero detto SCORTESE!!”, ha twittato il presidente repubblicano.

Intanto si estende il focolaio di Coronavirus scoppiato alla Casa Bianca: sarebbero una decina le persone contagiate tra familiari, consiglieri e contatti stretti del presidente, tra cui – secondo la Cnn – anche Hope Hicks, da cui sarebbe partito il contagio, fino a Kaleigh McEnany, la 32enne portavoce del governo Usa.

EDS