Anna Maria Novaretti, chi è la “decana” delle centraliniste

Anna Maria Novaretti è una delle protagoniste della puntata di stasera de Le Ragazze. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei. 

L’astigiana Anna Maria Novaretti è tra le protagoniste della nuova puntata de Le Ragazze, fortunato programma in onda questa sera alle 21.20 su Rai Tre, con nuove straordinarie storie di vita. In primo piano sei donne di diverse generazioni: si parte con la decana e si chiude con una giovane dei giorni nostri. In mezzo le storie di chi è stata ventenne tra gli anni ’50 e gli anni ’90. Conosciamo più da vicino quest’eterna ragazza.

Leggi anche –> Giacinta Francione, chi è la donna cresciuta nei sassi di Matera 

Leggi anche –> Viviana Vazza, chi è la donna sopravvissuta al disastro del Vajont

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Anna Maria Novaretti

“Si sentiva dalla strada che era cominciata la guerra, e l’urlo della folla tutta contenta. Dopo qualche giorno hanno bombardato Torino e abbiamo avuto i primi morti”. Si apre così lo straordinario racconto di Annamaria Novaretti, 92 anni, la cui storia – che è anche quella di tutta un’epoca – verrà raccontata nella nuova puntata de Le Ragazze.

Ad aprire la seconda puntata de Le Ragazze sarà proprio Anna Maria Novaretti, classe 1928 di Calosso, piccolo comune in provincia di Asti, in Piemonte, ed ex centralinista della Stipel, società telefonica piemontese che operò tra gli anni ‘20 e gli anni ’60, prima di fondersi con la Sip. Un pezzo di storia di vita privata ma anche della telefonia italiana, attraverso la testimonianza di una delle giovanissime impiegate, cui fu affidato il compito di mettere in comunicazione – per la prima volta – persone lontane tra loro, diventate il simbolo di un periodo storico. Da non perdere!

Leggi anche –> Le Ragazze: Elisa Marconi, chi è la psicologa protagonista del programma

EDS