Claudio Amendola, chi è il figlio Rocco: età, foto, curiosità

Claudio Amendola, chi è il figlio Rocco: età, foto, curiosità. Nato dall’unione dell’attore con Francesca Neri, il giovane ha da poco compiuto 21 anni. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su di lui.
Claudio Amendola

Classe 1999, Rocco Amendola ha festeggiato il proprio compleanno, durante il periodo del lockdown, in casa con i genitori e in chat con gli amici. Rocco vive con la propria famiglia a Roma, non lontano dalla stazione Termini.

Leggi anche –> Amendola, la rivelazione sulla droga insieme alle figlie: “Provate tutte”

Potrebbe interessarti anche –> Mamma di Claudio Amendola, chi è Rita Savagnone: età, carriera, vita privata

Leggi anche –> Alessia Amendola, chi è la figlia di Claudio Amendola: foto, età, carriera

Claudio Amendola, chi è il figlio Rocco: tutto quello che sappiamo sul suo conto

Il giovane Rocco è il più giovane tra i figli dell’attore romano. La primogenita è infatti Alessia, nata nel 1984, quando l’attore aveva solo 21 anni ed era sposato già da due con Marina Grande, con la quale è rimasto sentimentalmente legato dal 1983 al 1997. La seconda è invece Giulia, nata nel 1989. Rocco è dunque il più piccolo tra i figli di Amendola ed nato dall’amore con la nuova compagna dell’attore, ovvero Francesca Neri.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Rocco, per Francesca Neri, è stato il primogenito e proprio per dedicarsi completamente alla sua crescita, l’attrice è già da diverso tempo lontana dalle scene, in modo così da potersi dedicare esclusivamente alla propria famiglia. Amendola e Francesca Neri si sono sposati a New York nel 2010.
Rocco ha una passione per il calcio e la sua squadra del cuore, proprio come per suo padre, non può che essere quella della Roma. E’ stato l’attore romano a raccontare che, quando suo figlio aveva solo due anni e mezzo, nascose i suoi pupazzi, facendogli credere fossero stati i laziali e restituendoglieli poco dopo, sottolineando come il merito fosse stato invece dei romanisti.
Claudio Amendola