Ameba mangiacervello | contaminata rete idrica | muore bimbo di 6 anni

Una temibilissima ameba mangiacervello causa il decesso in maniera terribile di un bambino. Il batterio ha contaminato il sistema idrico.

ameba mangiacervello
Bimbo morto per ameba mangiacervello Foto dal web

Una vera e propria ameba mangiacervello ha ucciso un bambino di 6 anni a Houston, nel Texas. La notizia ha sconvolto gli interi Stati Uniti dopo che un attacco perpetrato dalla Naegleria Fowleri ha portato a questa tragedia. Tale forma di protista avrebbe contaminato una falda acquifera che rifornisce i rubinetti di circa 120mila persone.

LEGGI ANCHE –> Scandalo cremazioni | ‘Bare bruciate insieme mescolando ceneri’ | VIDEO

Adesso tutti loro sono rimasti sprovvisti di fornitura, proprio per cercare di capire il livello di tale contaminazione. La municipalità locale ha lasciato letteralmente a secco alcuni quartieri di Houston, invitando le persone a non bere dalla fontana. Unica eccezione è il potere utilizzare lo scarico del wc. Il bambino ucciso dalla ameba mangiacervelli si chiamava Josiah McIntyre e la sua scomparsa risale all’8 settembre scorso. Gli è risultata fatale una infezione molto rara alla sua massa cerebrale. Nonostante un ricovero urgente in terapia intensiva niente è risultato in grado di salvargli la vita. La morte è avvenuta due giorni dopo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Shannen Doherty cancro | l’attrice contro un male al 4° stadio in metastasi

Ameba mangiacervello, contaminata rete idrica: Joshua muore orribilmente

I genitori riferiscono che il loro bimbo stava giocando con una fontana che spruzzava acqua dal sottosuolo. Entrambi non hanno dubbi riguardo al fatto che il microbo possa avere attecchito proprio in quella circostanza. Analisi alla rete idrica hanno poi confermato la presenza del batterio. L’unico modo per ucciderlo è bollire l’acqua ad almeno 65°. Circostanza che ovviamente non risulta idonea a molte circostanze abituali di frequenza quotidiana. Gli esperti stanno provvedendo ad attuare una bonifica dell’intero sistema idrico. Questa temutissima ameba mangiacervello penetra nel corpo umano principalmente tramite il nervo olfattivo. Poi aggredisce il sistema nervoso centrale e nel giro di una settimana circa, senza adeguate contromisure, risulta spesse volte fatale.

LEGGI ANCHE –> Uccide genitori | fa entrambi a pezzi | loro non volevano più mantenerlo