Prato, coppia di fidanzati accoltellata da un amico: lui è morto

Prato, coppia di fidanzati aggredita da un amico di famiglia: lui è morto. Iniziano le indagini. 

dà fuoco alla moglie

Fa gelare il sangue nelle vene l’accaduto la scorsa notte a Prato, in via Firenze, località Le Querce. Alcuni abitanti della zona hanno avvisato le forze dell’ordine quando, dopo aver sentito litigare e urlare all’interno di un appartamento, hanno visto un uomo fuggire in strada. Una volta dentro all’abitazione hanno trovato un uomo senza vita, con la gola squarciata, e una donna in fin di vita a causa di parecchie coltellate. Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri all’origine dell’omicidio ci sarebbe stata una lite appena scoppiata, forse per motivi economici, ma per il momento non si escludono altre piste.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Vincenzo, 16enne rifiutato da tutte le scuole causa Covid | “Non c’è posto”

Prato, tragedia nella notte in via Firenze

La vittima si chiama Mirko Congera e aveva 44 anni. La donna ferita era la sua compagna, Daniela Giotta, che è stata immediatamente ricoverata all’ospedale di Prato. E’ stata lei a dire ai carabinieri il nome dell’aggressore omicida: un amico di famiglia di 43 anni, un italiano nato in Belgio con precedenti penali per furto. L’uomo è stato rintracciato dalle forze dell’ordine, e nelle prossime ore sarà interrogato al comando provinciale di via Picasso a Prato. Mirko è stato ucciso da un terribile fendente alla gola, provocato da un coltello molto affilato. La coppia lo aveva fatto entrare in casa perché lo conosceva, e non poteva aspettarsi un simile epilogo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

uccide il vicino di casa