Nicole Rossi, la ‘collegiale’ fidanzata: chi è Riccardo Paolino

La vita privata di Nicole Rossi, la ‘collegiale’ seguitissima su Instagram è fidanzata: chi è Riccardo Paolino e da quanto dura.

(Instagram)

Ha vinto il reality show Pechino Express, dopo essersi fatta notare a Il Collegio: lei è Nicole Rossi, sicuramente la ‘collegiale’ più nota tra quelle che finora hanno partecipato al programma. La ragazza è sicuramente la più ‘politicamente impegnata’  e secondo quanto lei stessa ha spiegato ha partecipato a diversi Gay Pride.

Leggi anche –> Nicole Rossi, chi è: età, foto, vita privata della giovane “collegiale”

Inoltre, è fidanzata con Riccardo Paolino, di molti anni più grande di lei. Una storia, la loro, che prosegue da diversi anni, da ben prima che lei affrontasse le avventure televisive. La giovane dice di essere serena con lui, “ma quando vedo una brutta notizia al tg mi arrabbio talmente tanto che la vedo come un qualcosa che mi tocca sul personale”.

Leggi anche –> Il Collegio | spuntano i compensi per i giovani partecipanti | quanto si guadagna

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nicole Rossi e Riccardo Paolino: la loro storia d’amore

Seguita su Instagram da oltre 600mila follower, proprio sul suo profilo social pubblica diverse foto che la ritraggono con Riccardo. A conferma del grande affiatamento di coppia, Nicole Rossi racconta: “Io e te saremmo in grado di divertirci da matti anche con nulla. Mi stupisco di come dopo così tanto tempo non smetto di volerti. Non di volere te in realtà, proprio di volere noi”.

“Pensare ai mesi dove io ero lontana senza telefono e tu senza notizie”, ricorda ancora Nicole Rossi facendo riferimento ai due reality a cui ha preso parte in questi ultimi anni. E aggiunge: “Pensare a quanto sia bello essere liberi ma uniti anche da lontano, anche senza ricordarci più i tratti l’uno dell’altro ma con il cuore matto al solo pensiero di sfiorarci”. Conclude poi: “A voi queste cose sembreranno assurde, ma quando vivi un’esperienza così immersiva, senza telefono, senza possibilità di guardare video, sei totalmente in un altro mondo. Sei in un’altra vita, in una parentesi diversa dalla tua. Poi torni ed è come se rispingessi play nella tua quotidianità”.