Coronavirus Campania | ‘Rischio lockdown lì è nel Lazio’

Italia Coronavirus Campania e Lazio, dal Ministero della Salute giunge l’inquietante prospettiva per l’immediato: “Possibile nuovo lockdown”.

Coronavirus Campania Lazio Lockdown
Rischio nuovo lockdown Coronavirus Campania e Lazio FOTO Getty Images

Incombe nella situazione Coronavirus Campania un rischio alquanto concreto di assistere ad un nuovo lockdown. E lo stesso vale per il Lazio. Lo ha affermato il professor Walter Ricciardi, docente ordinario di Igiene all’Università Cattolica oltre che consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza.

LEGGI ANCHE –> Lockdown Natale | la mossa disperata della Francia per salvare le festività

In generale l’Italia non avrà bisogno di una nuova chiusura totale come era già avvenuto nella scorsa primavera, tra i mesi di marzo e maggio. Ma Ricciardi sottolinea come l’epidemia di Coronavirus Campania e Lazio “stia facendo registrare un peggioramento. Lì stiamo perdendo il controllo”. Sempre Ricciardi fa anche un paragone con altri Paesi del mondo, a cominciare dalla vicina Francia. “Da quelle parti avranno bisogno di un lockdown totale, a differenza nostra. Noi infatti, se continueremo a comportarci bene, potremmo anche farne a meno”. Parole rilasciate al quotidiano ‘La Stampa’. In Francia infatti non vige il regime di quarantena obbligatoria in caso di positività, mentre nel Regno Unito si è sempre avuta una tendenza a rigettare l’utilizzo diffuso delle mascherine.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus oggi | lo Spallanzani | ‘Rischio autunno come in primavera’

Coronavirus Campania, lì e nel Lazio rischio nuovo lockdown

Poi ci sono altri stati europei – nello specifico Belgio, Danimarca, Israele, Olanda e Spagna – che stanno peggiorando di giorno in giorno per quanto riguarda numero dei contagi e dei morti da Covid 19. “Non resta altro che limitare i viaggi da e per le zone in questione”. Secondo Ricciardi, il quadro complessivo continuerà a tendere verso una situazione ancora più negativa “anche se non mi aspetto che diventi tragica in così poco tempo”. Influirà anche la periodica stagione influenzale, che coincide con l’arrivo dei primi freddi. Fattore al quale si aggiungono le scuole riaperte e maggiori assembramenti sui mezzi pubblici.

LEGGI ANCHE –> Covid, Sardegna: il comune di Aidomaggiore è stato messo in lockdown

I fattori di rischio e cosa fare

Siccome influenza e Covid presentano in molti casi gli stessi sintomi, per Ricciardi diventa molto importante sottoporsi a vaccino antinfluenzale, a prescindere dall’età. Infatti tutti i soggetti sono a rischio, dai più piccoli fino agli anziani. Infine Ricciardi sottolinea l’importanza della app Immuni, fin qui sottovalutata ma che garantisce tracciamento tempestivo in caso di positività. “E la riapertura delle scuole mostra un contenimento soddisfacente delle situazioni di emergenza. Ci sono stati problemi ma stiamo gestendo bene la cosa”.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, in Francia torna la paura: 13 mila contagi in 24 ore