29enne trovata morta in casa dello zio: cosa è successo a Ludovica Taffon

Pordenone, Ludovica Taffon trovata morta a casa dello zio. La studentessa universitaria aveva solo 29 anni, si indaga sulle cause del decesso.

dà fuoco alla moglie

Una ragazza di 29 anni è stata trovata morta all’interno dell’abitazione dello zio in Friuli, più precisamente nella frazione di Ramuscello di Sesto al Reghena. La vittima, Ludovica Taffon, era una studentessa universitaria. La Procura della Repubblica di Pordenone ha disposto l’esame di autopsia sul corpo della ragazza, nel frattempo si crede che il decesso sia stato provocato da un malore improvviso e fatale.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Aerei si sfiorano nei cieli della Spagna: rapporto choc sul quasi incidente

Addio a Ludovica Taffon

A chiamare le forze dell’ordine è stato lo stesso zio. Preoccupato dal fatto che la ragazza non rispondesse nessuna delle sue chiamate, lo zio è tornato a casa e ha trovato Ludovica senza vita. I carabinieri della stazione di Cordovado, guidati dal maresciallo Christian Capovilla, sono intervenuti nel tardo pomeriggio di ieri in via Nievo. Oltre all’Arma sul luogo della tragedia si è recato anche il personale del 118 con un’ambulanza.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!