Uccide la moglie | uomo ha un infarto in caserma dai carabinieri

Prende un coltello ed uccide la moglie, poi confessa tutto. E mentre si trova dai carabinieri avviene qualcosa di tragico a quest’uomo.

uccide la moglie Aquileia
Uomo uccide la moglie in Friuli e poi accusa un attacco di cuore Foto dal web

Un uomo uccide la moglie e poi ha un malore potenzialmente letale, mentre è al cospetto dei carabinieri. La tragedia è avvenuta ad Aquileia, località friulana situata in provincia di Udine. L’assassino è un 66enne che ha colpito fatalmente la propria consorte con una sola coltellata. Che però è risultata sufficiente per togliere la vita alla donna.

LEGGI ANCHE –> Vicepreside ucciso mentre portava a passaggio i cani: la morte è sospetto

Arrestato dalle forze dell’ordine dopo che lui stesso aveva avvertito per telefono i militari di quanto di orribile commesso, l’uxoricida ha ricevuto in un secondo momento la notizia relativa al decesso della moglie. In quel momento l’uomo si trovava in caserma ed era in attesa che lo raggiungesse il suo avvocato difensore. Subito dopo avere appreso della conferma della morte della moglie, questa persona è stata colta da attacco cardiaco. “Allora sono un assassino” ha esclamato il 66enne, che pochi secondi dopo è diventato cianotico in volto e si è accasciato al suolo. Colpa dell’infarto subito.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Carabiniere ucciso | drogato alla guida lo investe mentre fa jogging

Uomo uccide la moglie, subito dopo viene colto da infarto

Subito i carabinieri hanno avvisato i soccorsi ed una ambulanza del 118 ha raggiunto la stazione dell’Arma di Aquileia. L’intervento dei paramedici ha avuto un ruolo decisivo nel salvargli la vita. Adesso l’uomo che ha ucciso la propria moglie si trova attualmente detenuto in ospedale, con alcuni agenti della Polizia Penitenziaria che lo tengono sotto osservazione. Riguardo alla udienza di convalida di arresto, stando così le cose al momento non può diventare effettiva. Tutto dipende infatti dalle condizioni di salute del colpevole, che è reo confesso. Teatro del delitto la villetta familiare dove la coppia viveva. Non si sa se i due avessero dei figli.

LEGGI ANCHE –> Daniele De Santis | inquirenti sicuri | ‘È un delitto premeditato’