Bimba di 2 anni cade nel laghetto della casa dei nonni: terribile disgrazia

La piccola è morta cadendo nel laghetto a casa dei suoi nonni, in Inghilterra, in un incidente “tragico e devastante”. 

Una bambina di appena due anni è morta dopo essere caduta nel laghetto a casa dei nonni a Beck Row nel Suffolk, in Inghilterra, in un “tragico e devastante incidente”, secondo quanto appurato nell’ambito di un’inchiesta sulla drammatica vicenda. Violet Knox stava giocando in giardino con un altro bambino, a pochi passi dal cottage, nel pomeriggio di domenica 23 febbraio, quando suo nonno Andrew Peck ha perso di vista entrambi. Poi la terribile scoperta.

Leggi anche –> Bimba di 7 mesi muore soffocata: ha ingerito un palloncino sgonfio

Leggi anche –> Firenze, bimbo di 12 anni morto in bagno: l’ipotesi choc

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il banale laghetto in giardino diventato una trappola mortale

Quando Violet è sfuggita alla vista dei suoi familiari, la prima cosa che questi ultimi hanno pensato era che fosse uscita dal cancello della proprietà. Poi, dopo qualche minuto di frenetiche ricerche, la nonna Angela Peck ha urlato “è qui”: la piccola giaceva a faccia in giù nello stagno.

Nel corso dell’inchiesta è poi venuto fuori che Violet aveva paura dell’acqua e di solito ne stava alla larga, ma in quel periodo la terra era umida a causa delle frequenti piogge e la bambina potrebbe essere semplicemente scivolata in quel laghetto profondo circa mezzo metro.

La madre di Violet, Katie Knox, esperta di pronto soccorso, ha subito iniziato la RCP e sono arrivate un’ambulanza e l’elisoccorso. La piccola è stata quindi trasportata West Suffolk Hospital di Bury St Edmunds, ma nonostante i disperati tentativi dei medici non è stato possibile salvarla. Violet è andata in arresto cardiaco subito dopo essere caduta nell’acqua gelida. La mamma ha voluto ricordarla come “una bambina bella e amorevole, molto allegra e che amava ballare con qualsiasi musica”.

EDS