Lutto enorme nel cinema: muore a 89 anni Michael Lonsdale

Si è spento Michael Lonsdale, attore noto per il ruolo del cattivo di 007 che lavorò con giganti del cinema come Steven Spielberg, François Truffaut ed Ermanno Olmi.

Grave lutto nel mondo del cinema: è morto all’età di 89 anni Michael Lonsdale, grande attore attore franco-britannico con una lunga e brillante carriera alle spalle tra teatro, pellicole impegnate e d’avanguardia, ma anche film di successo come “Moonraker – Operazione Spazio” (1979), dove interpretò Drax, il cattivo nemico di 007, e “Munich” (2005), diretto da Steven Spielberg. A dare la triste notizia è stato il suo agente.

Leggi anche –> Morta Pamela Hutchinson, star della R&B: cantò “Best of my love”

Leggi anche –> Grave lutto nel giornalismo italiano, morta Rossana Rossanda

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ultimo saluto al grande Michael Lonsdale

Nato a Parigi da madre francese e padre inglese, eclettico e perfettamente bilingue, Michael Lonsdale ha recitato per registi del calibro di Orson Welles, François Truffaut, Louis Malle, Luis Buñuel ed Ermanno Olmi, oltre al già citato Spielberg. In 60 anni di carriera ha interpretato oltre 200 ruoli, con il suo ultimo film uscito nel 2016.

La popolarità di Michael Lonsdale arrivò negli anni ’70 grazie a grandi produzioni che gli dettero l’occasione di provarsi in ruoli di spessore come il memorabile “Il giorno dello sciacallo” di Fred Zinnemann (1973). Nel 2011 vinse il César per “Uomini di Dio” di Xavier Beauvois, intenso film sull’uccisione dei padri di un convento in Algeria da parte di fondamentalisti islamici.

Michael Lonsdale non fece mai mistero del fatto che era interessato sia alla sperimentazione cinematografica, sia al blockbuster come ai film più impegnati ma pur sempre “commerciali”. Ragion per cui è difficile incasellarlo in una tipologia d’attore ben precisa, ferma restando la sua enorme bravura.

EDS