Vieri è una furia dopo l’estromissione da Tiki Taka: “Agirò per vie legali”

L’ex calciatore Bobo Vieri ha fatto sapere che è intenzionato ad agire legalmente contro Tiki Taka per l’estromissione improvvisa.

Il campionato comincia domani sera e con le competizioni avranno inizio anche le trasmissioni di contorno. Parte del fascino del campionato, infatti, è dovuto a tutto ciò che si muove attorno e quindi ai commenti, alle indiscrezioni, alle analisi degli incontri e delle mosse di mercato. Tra i programmi del lunedì, quello più atteso è sicuramente ‘Tiki Taka’. Lo storico programma Mediaset sarà orfano quest’anno del suo ideatore e conduttore Pierluigi Pardo.

Leggi anche ->Bobo Vieri e Andrea Pucci: amicizia al capolinea? – VIDEO

Al suo posto ci sarà Piero Chiambretti, amante di calcio ma al suo primo programma sportivo dopo anni di trasmissioni di varietà. Di certo la conduzione dell’istrionico conduttore non farà rimpiangere il predecessore ed è probabile che nelle prossime settimane nel salotto di Tiki Taka si avvicenderanno ospiti di spessore. Tra le presenze fisse vedremo Ivan Zazzaroni (Direttore del Corriere dello Sport), Francesca Barra e Francesca Brienza (ex Roma Tv). Insieme a loro ci doveva essere anche Bobo Vieri, ma per ragioni non ancora note il suo contratto è stato annullato improvvisamente.

Leggi anche ->Costanza Caracciolo, lady Vieri è una furia: “Vi denuncio”

Vieri è una furia dopo l’estromissione da Tiki Taka: “Agirò per vie legali”

L’improvvisa e inattesa estromissione dal programma non è andata giù all’ex bomber di Inter, Juve e Milan (tra le altre) che al ‘Corriere‘ ha tuonato: “No, non ci sarò. Mi hanno comunicato che hanno annullato il mio contratto. Dall’oggi al domani, senza motivo. È una cosa che non mi aspettavo, andremo per legali”. Per il momento l’ex calciatore non ha voluto aggiungere altro, in attesa di comprendere quali saranno gli sviluppi della vicenda.

La decisione di Mediaset dall’esterno risulta strana e controproducente. Vieri è sicuramente un personaggio di richiamo mediatico ed avrebbe aggiunto alla trasmissione competenza e appeal. Evidentemente, però, qualcuno ha ritenuto che la sua presenza non fosse necessaria o addirittura controproducente, resta da capire chi.

Christian Vieri