Coronavirus, numeri choc nel Regno Unito: “Londra verso il lockdown”

Nel Regno Unito scatta il lockdown per 10 milioni di persone. E anche a Londra torna l’incubo chiusure dopo gli ultimi dati sulla diffusione del Coronavirus.

Corea del Sud

Ben 10 milioni persone in Gran Bretagna saranno di nuovo in lockdown a partire dalla mezzanotte di oggi: il provvedimento interessa soprattutto le regioni del Nordest dell’Inghilterra e le aree metropolitane di Manchester e Birmingham, dopo l’impennata dei contagi che ieri ha fatto registrare oltre 4mila nuovi casi a livello nazionale, ma potrebbe essere presto esteso anche al resto del Paese, a partire da Londra, dove i casi di Coronavirus sono raddoppiati negli ultimi 15 giorni.

Leggi anche –> Coronavirus, allarme Oms: “In Europa la situazione è grave”

Leggi anche –> Vaccino Coronavirus | Locatelli | ‘Siero già a novembre? Prima i dati’

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

londra

Nuova emergenza Coronavirus Oltremanica

I nuovi provvedimenti anti-Coronavirus adottati Oltremanica impongono nel dettaglio la chiusura di pub e ristoranti alle 10 di sera e il divieto di socializzare con persone al di fuori del nucleo familiare, con la raccomandazione di usare i mezzi pubblici solo se strettamente necessario. Un nuovo giro di vite dopo la “regola del sei” scattata lunedì scorso in tutto il paese, ovvero il divieto di riunirsi (anche in casa e con parenti) in gruppi di più di sei persone.

A risentirne in modo particolarmente doloroso è naturalmente l’economia britannica, tanto più che la tendenza che si registra in tutta Europa è tutt’altro che rassicurante: i nuovi casi settimanali di Coronavirus “hanno superato quelli segnalati quando la pandemia ha colpito per la prima volta a marzo”, ha spiegato nelle scorse ore Hans Kluge, direttore regionale per l’Europa dell’Oms. Meglio prepararsi al peggio.

Leggi anche –> Allarme degli esperti: “Il Coronavirus attacca anche il cervello”

EDS

passaporto per Londra