Home News Infermiera si innamora di un pedofilo: trova le figlie pugnalate a morte

Infermiera si innamora di un pedofilo: trova le figlie pugnalate a morte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:08
CONDIVIDI

Un’infermiera e madre si è innamorata di un uomo precedentemente condannato per atroci reati. Mette a rischio la vita delle sue figlie.

Una donna di 40 anni, Valentina Saprunova, divorziata da poco e madre di due figlie, ha conosciuto il suo nuovo partner su una dating app. Innamorata dell’uomo, l’infermiera si è trasferita a casa del fidanzato insieme alla sua famiglia, convinta di aver trovato il vero amore. Non avrebbe mai potuto immaginare l’orrore che sarebbe arrivato in seguito.

LEGGI ANCHE -> Bambina di 4 anni rapita da uno sconosciuto in una stazione di servizio

LEGGI ANCHE –Trovata bambina di 6 anni ricoperta di pulci, una donna viene arrestata

Valentina Saprunova non era a conoscenza del passato oscuro del suo compagno, Vitaly Molchanov. L’uomo era stato condannato in precedenza per aver violentato dei bambini ed aveva scontato una lunga pena, finita nel 2010. L’infermiera aveva accettato un lavoro in un ospedale del posto, a Rybinsk, nella regione di Yaroslavl, per stare vicino al suo fidanzato, ma quando è tornata a casa un giorno ha trovato di fronte a sé una scena terrificante. Le sue figlie, Yana Saprunova di 13 anni e Elena, di 8, erano sul pavimento del salone in un bagno di sangue. Secondo l’autopsia eseguita dal medico legale, la causa della morte sono state le molteplici ferite da arma da taglio. Vitaly si è dato alla fuga ed è stata lanciata una caccia all’uomo.

LEGGI ANCHE -> Terribile incidente: bambino muore durante una festa colpito da un tavolo

Il terribile duplice omicidio di due bambine

Il fidanzato di Valentina Saprunova è stato visto lasciare il luogo del delitto su una bicicletta bianca. Il Comitato Investigativo russo ha aperto un caso per il duplice omicidiocommesso con estrema crudeltà“. Vitaly aveva già violentato e ucciso un bambino ed aveva scontato una lunga pena in carcere per questo, ma Valentina non ne era a conoscenza, avendolo conosciuto online soltanto sei mesi prima. L’uomo non le aveva raccontato del suo terribile passato e la donna ne era completamente all’oscuro. Le analisi del medico legale hanno rivelato che entrambe le ragazze aveva subito violenza carnale prima di essere state uccise.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!