Coronavirus, il ministro Speranza: “Altri sei mesi di resistenza”

0
8

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, è tornato a parlare dell’emergenza Coronavirus dando segnali incoraggianti: “Soltanto sei mesi”

quarantena speranza

Il Coronavirus resiste ancora con il vaccino che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, è tornato a parlare della situazione odierna ai microfoni de La Repubblica: “Dobbiamo ancora mantenere il distanziamento. Bisogna continua a portare le mascherine, lavarci le mani, ma non sarà per sempre. Dopo l’autunno e l’inverno ci sarà la luce per tutti”.

Leggi anche –> Coronavirus, riprende la sperimentazione del vaccino Astrazeneca

Leggi anche –> Coronavirus, bimba di 4 anni positiva a Pavia: asilo in quarantena

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus, l’idea del ministro Speranza

Così lo stesso ministro della Salute ha continuato ai microfoni de “La Repubblica“: “Una cura e un vaccino per il Covid sono vicini. Bisogna resistere soltanto altri sei mesi”. L’Unione Europea sta comprando un pacchetto di vaccini “6+1, quello di AstraZeneca è uno dei sei ed è in fase più avanzata”. Infine, ha svelato anche: “Basta polemiche inutili sulla scuola, non è un problema della ministra Azzolina, ma di tutti noi. “Abbiamo lavorato con Regioni, Province e Comuni a partire dal documento sulla gestione dei casi Covid, approvato da tutti. La situazione non è perfetta sicuramente, non abbiamo la bacchetta magica. Per la scuola i problemi esistono già prima del Covid“.  Una situazione che si avvia così alla conclusione con il virus che dovrebbe arrivare tra pochi mesi come panacea di tutti i mali.