Berlusconi sta meglio: verrà dimesso dal San Raffaele tra lunedì e martedì

0
16

Arrivano buone notizie dal San Raffaele sullo stato di salute di Berlusconi: l’ex premier potrà essere dimesso ad inizio della prossima settimana.

La notte tra il 3 ed il 4 settembre è giunta una notizia preoccupante. Silvio Berlusconi, infatti, è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele dopo essere stato trovato positivo al Coronavirus. Dalla tac effettuata in sede è risultato inoltre che l’ex premier presentava un principio di polmonite bilaterale. La notizia ha ovviamente preoccupato tutti quanti, sia per l’età avanzata di Berlusconi che per i suoi problemi di salute pregressi.

Leggi anche ->Zangrillo, la frase choc su Berlusconi: “Se l’avesse preso ad aprile sarebbe morto”

Il giorno dopo il ricovero il suo medico personale, il dottor Zangrillo, ha spiegato che le condizioni di salute dell’ex premier non erano preoccupanti e che il ricovero era stato fatto a scopo cautelativo. Giorno 6 settembre, però, ha riferito che le condizioni del politico erano peggiorate. Per fortuna ieri lo stesso medico ha spiegato come il quadro clinico di Berlusconi fosse in miglioramento. Nei giorni  scorsi, in una telefonata collettiva ai suoi parlamentari, il leader di FI ha detto loro che il Covid è stata “L’esperienza peggiore della sua vita” ed ha invitato tutti a fare cautela e a rispettare le norme di sicurezza.

Leggi anche ->Berlusconi, l’annuncio di Zangrillo: “Fase delicata, per oggi stop alle comunicazioni”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Berlusconi sta meglio: verrà dimesso all’inizio della prossima settimana

Il peggio, dunque, sembra essere passato e lo conferma quanto comunicato poco fa da ‘Adn Kronos Salute‘. Dopo aver parlato con l’ospedale milanese, infatti, l’agenzia di stampa ha confermato che le condizioni di salute dell’ex premier adesso sono buone e che se il quadro clinico dovesse rimanere questo tra lunedì e martedì prossimo potrebbe essere dimesso. Un aggiornamento che fa tirare un sospiro di sollievo, dopo giorni di reale apprensione per le condizioni di Berlusconi.

Berlusconi Covid bollettino