Sandra Mondaini, la malattia terribile che l’aveva ridotta sulla sedia a rotelle

0
9

Negli ultimi anni della sua vita Sandra Mondaini ha fatto i conti con una terribile malattia, la vasculite, che la costringeva a stare su una sedia a rotelle e le procurava forti dolori. 

Leggi anche –> Raimondo Vianello, chi è: vita privata e carriera del grande showman

Leggi anche –> Sandra Mondaini, chi era: vita privata e carriera di un mito della tv

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Gli ultimi anni di vita di Sandra Mondaini

Nell’ultimo periodo della sua vita Sandra Mondaini ha dovuto fare i conti con la vasculite, un’infiammazione ai muscoli che la costringeva su una sedia a rotelle e le procurava dolori lancinanti. “Mi provoca sofferenze fortissime – spiegò l’attrice in una delle sue ultime interviste -, non posso più stare in piedi. Mi sono letta le enciclopedie mediche, è una malattia misteriosa, mi viene anche una febbriciattola… Mi fa rabbia, ma c’è gente più giovane che soffre…”.

Subito dopo il funerale del marito era stata ricoverata presso la casa di cura di San Rossore di Pisa, assistita dal Prof. Cassano, lo stesso psichiatra che in precedenza l’aveva guarita dalla depressione. La mancanza del suo grande amore e compagno di una vita era talmente forte che lei stessa ammetteva di non poterla sopportare.

Il 6 luglio del 2010 Sandra Mondaini era stata nuovamente ricoverata a Pisa stavolta a causa di problemi respiratori. Poi, temporaneamente guarita dai suoi malanni, l’attrice si era collegata telefonicamente con il Tg5 per confermare il miglioramento delle sue condizioni di salute. Ma il suo cuore evidentemente non ha retto al dolore dell’assenza del suo Raimondo. E così, 10 anni fa esatti, ci ha lasciato una delle più grandi artiste dello spettacolo del secolo scorso.

Leggi anche –> Sandra Mondaini e Raimondo Vianello: storia e mito della celebre coppia della tv 

Leggi anche –> Raimondo Vianello, l’ultima apparizione in tv prima della morte

EDS