Consigliere Lega Hitler | mette ‘mi piace’ a post sui forni crematori

0
5

Polemica consigliere Lega Hitler. Un esponente del Carroccio lascia un like ad un post che inneggia a quanto di orribile fatto dai nazisti.

consigliere Lega Hitler
Polemica consigliere Lega Hitler Foto dal web

Un consigliere della Lega mette un ‘mi piace’ ad un post che inneggia a Hitler. Si tratta di Luca Caprini, che rappresenta il Carroccio al Comune di Ferrara. Questi è anche un poliziotto ed un sindacalista della categoria. Nei suoi confronti è partita una denuncia che lo vede indagato per propaganda ed istigazione a delinquere motivata da discriminazione razziale.

LEGGI ANCHE –> Adolf Hitler | ‘era un pervertito microdotato con fantasie disgustose’

Stessa cosa è toccata a Marco Faccini, l’uomo autore del post che ha ricevuto il like di Caprini. Faccini è un imprenditore ed aveva scritto delle parole orribili per contenuto. “Ma quel signore con i baffi che adoperava i forni non c’è più?” la frase incriminata. Sulla quale ora indaga la Digos, che ha provveduto a perquisire sia l’imprenditore che il consigliere della Lega inneggianti Hitler. Queste odiose parole, che trasudano ignoranza, odio, disprezzo per il prossimo e tutto quanto di peggio l’umanità possa esprimere, vennero scritte per insultare il cantante Sergio Sylvestre, statunitense trapiantato da diverso tempo a Lecce.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –>  Emma Marrone, l’attacco del leghista: “Aprire i porti? Apri le gambe tu e fatti pagare”

Consigliere Lega Hitler, Caprini ammette lo sbaglio: “Non sono filonazista”

Questa vicenda, che mai avrebbe dovuto verificarsi né tanto meno vedere il coinvolgimento in maniera controversa di un esponente politico, ottenne grosso risalto anche grazie ai post social di Ilaria Cucchi. La sorella di Stefano Cucchi parlò con grande indignazione del fatto. Dal canto suo Caprini ha provato a giustificarsi affermando di non avere letto il testo del messaggio ma di avere lasciato un ‘mi piace’ così, ‘sulla fiducia’, in quanto conosceva l’autore del post. Caprini ha poi negato di avere simpatie filonaziste, ammettendo di avere compiuto un errore colossale.

LEGGI ANCHE –> Francesca Rizzi, chi è Miss Hitler: età, foto, storia della giovane neonazista