Home News Badante arrestata: ha cercato di uccidere un anziano con liquido per auto

Badante arrestata: ha cercato di uccidere un anziano con liquido per auto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:20
CONDIVIDI

Una badante di origine peruviana è stata arrestata dalla polizia di Torino con l’accusa di tentato omicidio ai danni dell’anziano per cui lavorava.

Qualche tempo fa una badante peruviana di 46 anni ha accompagnato il suo datore di lavoro, un anziano di 88 anni, in ospedale. L’uomo stava molto male poiché aveva bevuto del liquido refrigerante per motori come se fosse una bevanda. Inizialmente si è pensato che l’anziano avesse scambiato il pericoloso liquido per disattenzione, ma dalle indagini è emersa una verità decisamente più inquietante.

Leggi anche ->Anziana uccisa dalla badante | le immagini inchiodano la straniera

Secondo gli inquirenti, infatti, l’incidente è stato causato volontariamente dalla badante. La donna avrebbe tentato di uccidere il datore di lavoro per mantenere la nuda proprietà della casa. Nel 2016, infatti, la donna aveva accompagnato l’anziano da un notaio e si era fatta lasciare la proprietà dell’immobile. La badante non aveva informato nessuno di quell’atto, lasciando all’oscuro anche l’amministratore di sostegno che si occupa dell’anziano.

Leggi anche ->Incidente stradale | giovane perde la vita in moto a 22 anni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Badante arrestata per tentato omicidio

Secondo gli inquirenti, dunque, la donna ha cercato di uccidere l’anziano per poter mantenere la nuda proprietà dell’appartamento prima che qualcuno la contestasse. I dettagli emersi hanno portato dunque all’emissione di una denuncia per tentato omicidio che è stata notificata dai carabinieri della compagnia di Susa (Torino). Adesso la badante si trova agli arresti domiciliari e si deve difendere dall’accusa. L’uomo nel frattempo si è ristabilito ed è tornato a casa.