Willy | l’avvocato | ‘I Bianchi innocenti? Allora è morto facendo jogging’

0
8

Il legale della famiglia di Willy, il ragazzo massacrato di botte da quattro giovani, condanna con pungente sarcasmo la proclamazione di innocenza dei fratelli Bianchi.

Willy fratelli Bianchi
Uccisione Willy i fratelli Bianchi si proclamano innocenti Foto dal web

L’avvocato che rappresenta la famiglia di Willy Monteiro, il ragazzo ucciso di botte a Colleferro da un gruppo di quattro energumeni più grandi ed assai più prestanti di lui fisicamente, sceglie l’arma dell’ironia per criticare le dichiarazioni rilasciate nel corso del loro interrogatorio di garanzia da due degli accusati.

LEGGI ANCHE –> Chiara Ferragni su Willy Duarte: “Il problema non è l’MMA ma il fascismo”

I fratelli Marco e Gabriele Bianchi hanno dichiarato alle forze dell’ordine in carcere di essere assolutamente innocenti. Loro non hanno sferrato il colpo mortale che è costato la vita a Willy. Si tratterebbe di un calcio inferto mentre il 21enne era indifeso a terra. Inoltre i Bianchi sostengono di essere intervenuti per sedare una rissa già in corso, dopo che i loro amici Francesco Belleggia e Mario Pincarelli li avevano chiamati per ricevere aiuto. Parole che non convincono il legale della famiglia Monteiro, avvocato Domenico Marzi. Che prima di tutto spende delle parole per i parenti dello sfortunato ragazzo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Colleferro, dopo l’omicidio di Willy uno degli assassini posta un VIDEO

Willy, l’avvocato ai fratelli Bianchi: “Se voleva aiutarlo perché non l’hanno portato in ospedale?”

“Devono ancora elaborare il lutto e non rilasceranno dichiarazioni. Da stasera l’autorità giudiziaria concederò loro la salma, poi sabato si svolgeranno i funerali, penso al campo sportivo di Paliano”. Invece sugli imputati, l’avvocato commenta la scarcerazione di Belleggia, che da oggi andrà ai domiciliari. “Suppongo che abbia fornito una versione dei fatti differente, nella quale le sue responsabilità non devono essere decisive. Le parole di Gabriele e Marco Bianchi poi si commentano da sole. In base a quanto dichiarato da loro dovremmo essere portati a credere che Willy quasi quasi sia morto cadendo mentre faceva jogging. E se pure fosse, per quale motivo allora non gli hanno prestato ulteriore aiuto portandolo in ospedale?”.

LEGGI ANCHE –> Colleferro, post choc: “Come godo che avete fatto fuori quello scimpanzé”