Home News Test rapido Covid | funziona in soli 3 minuti | progetto tutto...

Test rapido Covid | funziona in soli 3 minuti | progetto tutto italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:37
CONDIVIDI

Una azienda lombarda e l’Università del Sannio di Benevento mettono a punto il test rapido Covid. Ci vogliono pochi secondi per avere l’esito.

tampone rapido Covid
Tutto italiano il tampone rapido Covid Foto dal web

Arriva proprio da casa nostra un test rapido Covid per determinare se un soggetto sia positivo o meno. I risultati sono forniti nel giro di appena 3 minuti e questo nuovo metodo è denominato ‘Daily Tampon’.

LEGGI ANCHE –> Covid, fermati i test sul vaccino di Oxford: volontario sviluppa una reazione avversa

Responsabili della sua realizzazione sono la Allum, una azienda di Merate, in provincia di Lecco, e l’Università del Sannio, in Campania. I risultati presentati al Ministero della Salute sono stati ritenuti più che soddisfacenti, al punto che è già avvenuto l’iter per avallare la produzione di massa del test rapido Covid. Il principio utilizzato da questo tampone innovativo è in tutto e per tutto quello utilizzato nei normali test di gravidanza. Un apposito cotton fioc raccoglie un campione di saliva per sottoporlo a tre reagenti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, in Veneto comincia la sperimentazione del vaccino italiano

Test rapido Covid, come funziona e come è nata l’idea

Bastano solamente 180” ed ecco giungere il risultato, che in caso di positività è indicato dalla presenza di due strisce. Se si è negativi invece ce n’è solamente una. La Allum è specializzata in realtà nella realizzazione di sistemi di illuminazione. Da inizio 2020 ha però concentrato i propri sforzi sulla costruzione di speciali lampade da adoperare come mezzo di sanificazione degli ambienti. “Il lockdown ci ha dato tempo e modo di pensare ad un modo per potere fare qualcosa e per potere risultare utili all’Italia. Consultandoci con ambienti accademici e di comune sinergia con l’università beneventana del Sannio, ecco infine giungere questo risultato”, afferma la titolare, Stefania Magni, a PrimaMerate.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, Speranza: “Il vaccino sarà pronto entro la fine dell’anno”