Strage di Erba, Azouz Marzouk rinviato a giudizio per diffamazione

0
9

Azouz Marzouk, che nella strage di Erba ha perso moglie, figlio e suocera, è stato rinviato a giudizio per diffamazione ai danni di Pietro e Beppe Castagna.

azouz marzouk strage erba

Azouz Marzouk, denunciato dai fratelli della sua ex moglie a seguito di alcune interviste da lui rilasciate a radio, tv e giornali in cui affermava che i coniugi Rosa Bazzi e Olindo Romano, condannati in via definitiva per la strage di Erba, fossero innocenti e di conoscere i veri colpevoli dell’omicidio, è stato rinviato a giudizio per il reato di diffamazione.

Leggi anche –> Strage di Erba, la rivelazione a sorpresa di Olindo Romano 

Leggi anche –> Strage di Erba, il processo: Azouz urla l’innocenza di Olindo e Rosa

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un nuovo capitolo nella vicenda di Erba

Pietro e Beppe Castagna si sono sentiti diffamati da quanto dichiarato dall’uomo di origini tunisine, che nella strage di Erba ha perso moglie, figlio e suocera. In particolare, Azouz Marzouk aveva dichiarato al giornalista Pietro Di Marco de il24.it: “Indagate sulla famiglia, mio figlio conosceva l’assassino, basta leggersi le carte per capire che fosse qualcuno che voleva l’eredità di mia moglie”.

A processo non finirà solo Azouz Marzouk (che è pregiudicato) ma anche il giornalista, cui si contesta di “non aver manifestato il suo dissenso o il suo distacco rispetto al contenuto dell’intervista”. La prima udienza è fissata per il 15 marzo 2021, e c’è da aspettarsi nuovi colpi di scena.

Leggi anche –> Azouz Marzouk indagato per strage di Erba: “Calunnie su Olindo e Rosa”

Leggi anche –> Strage di Erba, Azouz Marzouk vuole l’eredità di Raffaella: “Datemi i soldi che mi spettano”

EDS

strage di erba