Home News Omicidio Sabrina Beccalli, la perizia: “Ossa umane nell’auto”

Omicidio Sabrina Beccalli, la perizia: “Ossa umane nell’auto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18
CONDIVIDI

Novità importanti per quanto riguarda l’omicidio di Sabrina Beccalli: la perizia ha rilevato la presenza di ossa umane nell’auto bruciata

Sabrina Beccalli omicidio

Possibile svolta per quanto riguarda l’omicidio di Sabrina Beccalli. Da pochi minuti il Generale Luciano Garofano, consulente della famiglia di Sabrina Beccalli, e Angelo Grecchi, medico legale, consulente dell’uomo accusato di avere ucciso la 39enne hanno svelato: “Sono ossa umane, non di cane”. Nei prossimi giorni si capirà meglio se appartengono o meno alla donna scomparsa. La perizia è stata condotto in prima linea dalla patologa forense, Cristina Cattaneo, consulente della Procura.

Leggi anche –> Tracce di sangue nell’appartamento di Crema

Leggi anche –> Ecco le due nuove “piste” sulla scomparsa della donna

Omicidio Sabrina Beccalli, le novità

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ora ci saranno anche gli esami del Dna per capire o meno se Sabrina sia stata bruciata nella Fiat Panda. Per la perizia sono stati presi in esami una trentina di piccole ossa e lembi di tessuto. Inoltre, bisognerà capire se sia stata uccisa da Alessandro Pasini, con la posizione degli inquirenti che accusano l’uomo di 45 anni per omicidio e distruzione di cadavere; o dopo l’overdose, come specifica la difesa dell’indagato, al momento in carcere a Monza.