Pisa, si arrampica su una trave per una foto: muore schiacciata

0
15

Choc in uno stabilimento balneare di Tirrenia: una turista 43enne si è “appesa” a una trave per una foto, ma la struttura è improvvisamente crollata. 

Si è aggrappata a una trave in muratura per farsi una foto ricordo durante una delle ultime giornate estive al mare, ma la struttura le è improvvisamente crollata addosso, uccidendola poco prima dell’arrivo dell’ambulanza. La tragedia si è consumata nel giardino di uno stabilimento balneare a Tirrenia, sul litorale pisano, e la vittima è una turista di 43 anni, Eleonora P., morta poco prima delle 13.

Leggi anche –> Bimba di 3 anni muore in un tragico incidente al parco

Leggi anche –> Tragico incidente durante un’uscita da McDonald’s: muore mamma 21enne

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lo scatto sulla trave finito in tragedia

La trave si è rotta e ha colpito in pieno la donna, ferendola in particolare sul collo e sulla testa e, come detto, provocandone la morte prima dell’arrivo dell’ambulanza. La vittima, originaria di Settimo Torinese dove lavora come dipendente di un’impresa di pulizie, era in vacanza sul litorale pisano con il fidanzato. È stato quest’ultimo, originario della provincia di Firenze, a dare l’allarme ma anche se i mezzi di soccorso sono giunti sul posto rapidamente non c’è stato purtroppo nulla da fare.

Sull’episodio stanno ora indagando i Carabinieri che hanno sigillato l’area anche se l’attività è tuttora aperta. La disgrazia è avvenuta in un’area esterna di uno stabilimento balneare con segnalato il divieto di accesso. I due turisti, giunti a Tirrenia per trascorrere una giornata al mare, sarebbero entrati nel giardino delimitato da piante e siepi direttamente dalla piazza adiacente pur non essendo clienti dello stabilimento balneare. Nell’area sono presenti strutture ispirate all’antica Roma e la poveretta, secondo una prima ricostruzione, si è aggrappata a un arco quando la trave ha fatalmente ceduto.

EDS