Home News Bambina di 4 anni rapita da uno sconosciuto in una stazione di...

Bambina di 4 anni rapita da uno sconosciuto in una stazione di servizio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39
CONDIVIDI

Le telecamere della stazione di servizio hanno ripreso l’agghiacciante momento. Una bambina è stata rapita da uno sconosciuto e portata via.

È accaduto tutto in Ucraina, a pochi chilometri dalla capitale Kiev. L’avvenimento è agghiacciante, e ha coinvolto una bambina piccola, di soltanto 4 anni, rapita da uno sconosciuto. Tutta la vicenda è stata fortunatamente ripresa da alcune telecamere di servizio che hanno permesso alle autorità di risolvere la situazione prima che fosse troppo tardi. Scopriamo insieme che cosa è successo.

Leggi anche->Bimba di 11 anni rapita da un automobilista mascherato e trascinata nel bosco

Si chiama Elizaveta Kolisnichenko la bimba presente nel video, vittima del rapimento. La piccola si trovava all’interno di una stazione di servizio al momento dell’accaduto. Tutta la famiglia era presente quel giorno, ma nessuno si trovava nello stesso luogo. La mamma era intenta a pagare presso la cassa, la bambina stava dando un’occhiata ai giocattoli e il padre aspettava le due ragazze fuori, in macchina.

Leggi anche->Bambino picchiato | sconosciuto lo aggredisce su bus perché piange

È stato proprio in quel brevissimo attimo di disattenzione che è accaduto l’inimmaginabile. Le telecamere hanno ripreso chiaramente l’immagine di un uomo vestito di nero intento a spingere Elizaveta lontano dal distributore di benzina per poi farla salire sul sedile posteriore di un’auto bianca. Una volta chiuse le portiere, l’uomo è partito, sparendo dalla visuale della telecamera.

Leggi anche->Rapita dal patrigno, abusi per 20 anni: costretta ad avere i suoi figli

Fortunatamente la vicenda si è conclusa per il meglio. In seguito al rapimento della bambina, i genitori hanno immediatamente provveduto a denunciarne la scomparsa. La Polizia ha così tempestivamente dato il via ad una grande operazione di ricerca, che in circa due ore ha raggiunto i risultati sperati. Nei pressi dell’aeroporto di Boryspil è stato infatti fermato un uomo di 29 anni, il colpevole del reato. Quest’ultimo è stato preso in custodia e arrestato immediatamente. La bambina è fortunatamente rimasta illesa e si è ricongiunta ai due genitori.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bambina rapita in stazione di servizio: le testimonianze

Il rapimento di Elizaveta Kolisnichenko è avvenuto in una stazione di servizio a Boryspil, una città a pochi chilometri da Kiev, in Ucraina. Una testimone ha raccontato a Gazeta, un giornale locale: “Il papà si trovava in macchina, e la mamma si è recata alla stazione di servizio con la bambina”. Poi ha continuato: “Mentre la mamma era in piedi alla cassa, la bambina guardava i giocattoli”.

L’ufficiale di Polizia regionale di Kiev, Andrey Nebitov, ha dichiarato che il rapimento della bambina è stato denunciato in data 28 Agosto 2020, intorno alle ore 20:00.

Il Ministero degli Affari Interni ucraino ha inoltre affermato che il colpevole, una volta preso in custodia, ha confessato alla Polizia di ‘aver rapito un bambino a scopo criminale‘.