Umberto Tozzi, il figlio: “Assente e bugiardo, ecco cosa ha fatto a mamma”

0
5

Il figlio di Umberto Tozzi attacca: “Dice falsità su mia madre, lei non rubò i suoi soldi. Per anni lui non si è fatto vedere…”.

Umberto Tozzi

Il figlio di Umberto Tozzi non ci sta. E ha deciso di rispondere punto per punto alle accuse che il cantautore ha rivolto dal Corriere della Sera nei confronti di sua madre Serafina Scialò, trovata morta in casa a 63 anni il 17 gennaio scorso. Nicola Armando Tozzi, nato 36 anni fa dall’amore dell’artista (durata dal 1979 fino al 1985) per una donna cui aveva dedicato brani come “Gloria” e “Stella stai“ nega che sia stata la mamma a tenerlo lontano da lui e a creargli problemi economici.

Leggi anche –> Umberto Tozzi, chi è: età, moglie e carriera del cantante di Gloria

Leggi anche –> Lutto Umberto Tozzi, trovata morta l’ex moglie dai Carabinieri

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Umberto Tozzi figlia

Luci e ombre su Umberto Tozzi

“Avrei preferito che mio padre non parlasse ai giornali di questioni di famiglia – premette Nicola Armando Tozzi sempre a colloquio con il Corsera -. Ha detto cose false e mia madre non può più difendersi. Non cerco notorietà, altrimenti avrei parlato prima: da quando ho cinque anni ho memoria di cose che o ti fanno o finire male o crescere in fretta”.

Dopo di che il 36enne fa chiarezza sul presunto “furto” di 450 milioni di lire che Umberto Tozzi avrebbe subìto da sua madre: “Loro non erano sposati, lei era incinta, lui viaggiava tanto, perciò le diede due assegni in bianco per ogni evenienza – dichiara –. Quando mamma lo lasciò, cercava una casa in affitto, lui non si faceva trovare. Allora, esasperata, lei portò un assegno in banca, però poi non lo riscosse. L’altro assegno è stato una vita in casa. Lei non incassò mai niente”. Tanto che il genitore ritirò la querela: “Lamentava la falsificazione della firma, ma sapeva che la perizia calligrafica gli avrebbe dato torto. Comunque a me non interessano i soldi, mi sono fatto da solo e, se fossi in difficoltà, non vado a cercare il gettone di presenza in tv, vado alla Caritas”.

Nicola sostiene poi di aver cercato più volte di instaurare un rapporto col padre, ma senza riuscirci. Dei suoi genitori dice che “non avevano l’equilibrio per focalizzarsi sul mio bene senza farsi fuorviare dalla rabbia. Mia madre avrebbe dovuto mordersi la lingua, lui a volte avrebbe dovuto ingoiare… Io ho sempre cercato di capire i miei, ma loro non hanno mai cercato di capire me”. Quindi rinnova l’auspicio di poter incontrare di nuovo papà Umberto, che non vede dal 2011, per instaurare con lui un rapporto sincero, senza doppi fini: “Non cerco notorietà, altrimenti avrei parlato prima…”.

Leggi anche –> Umberto Tozzi, chi è la bellissima figlia Natasha: età, foto, carriera

Leggi anche –> Moglie Umberto Tozzi | Chi è Monica Michielotto | Foto, vita e carriera 

EDS

Umberto Tozzi