Rocco Casalino è stato ricoverato al San Raffaele: cosa è successo

0
9

Il portavoce del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, Rocco Casalino, nelle scorse ore è stato ricoverato al San Raffaele.

In questi ultimi giorni il San Raffaele di Milano è stato spesso al centro della cronaca nazionale. La scorsa settimana, infatti, si è parlato dell’ospedale milanese per l’improvviso ricovero di Flavio Briatore. L’imprenditore ufficialmente è stato ricoverato per una acutizzazione della prostatite, ma in molti sospettano che possa aver contratto il Covid e che sia stato ricoverato per accertamenti. Nelle scorse ore si è saputo che l’ex premier Silvio Berlusconi è stato ricoverato in una stanza separata dove viene tenuto in isolamento.

Leggi anche ->Berlusconi ricoverato al San Raffaele per Covid: come sta l’ex premier

Nel caso del leader di Forza Italia non ci sono dubbi sul fatto che il ricovero è dovuto all’insorgenza di sintomi polmonari legati al Coronavirus. Questa mattina, infatti, sono emersi i dettagli della tac effettuata ieri in tarda serata e si è scoperto che Berlusconi ha sviluppato una polmonite bilaterale. Poco fa ‘Adn Kronos’ ha rivelato che anche Rocco Casalino, curatore dell’ufficio stampa del presidente del Consiglio, si troverebbe ricoverato al San Raffaele.

Leggi anche ->Rocco Casalino: il portavoce di Conte sorpreso a cena con Gabriele Rossi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Rocco Casalino ricoverato al San Raffaele: cosa è successo?

L’agenzia di stampa precisa che il ricovero del portavoce del premier non è legato all’emergenza sanitaria. Casalino, infatti, si è dovuto sottoporre ad un piccolo intervento per rimuovere una ciste dalla mandibola. La fonte dell’agenzia di stampa sottolinea inoltre come l’intervento sia andato per il meglio e che presto l’ex concorrente del ‘Grande Fratello‘ verrà dimesso. Insomma nelle prossime ore Rocco potrebbe già fare ritorno a Roma dove tornerà ad affiancare e curare la comunicazione di Giuseppe Conte.