Home News Keanu Reeves | una vita segnata dalle tragedie | ma lui sorride...

Keanu Reeves | una vita segnata dalle tragedie | ma lui sorride sempre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56
CONDIVIDI

Per Keanu Reeves la vita non è tutta rose e fiori. La star di Hollywood ha avuto una esistenza segnata da tanti fatti davvero tragici.

Keanu Reeves
Tutte le tragedie della vita di Keanu Reeves Foto dal web

Tra gli attori più amati in circolazione primeggia senza ombra di dubbio Keanu Reeves. E non solo per il suo indubbio talento nella recitazione, ma anche per quello che è l’uomo nella vita di tutti i giorni.

LEGGI ANCHE –> Reeves e la sua fidanzata, prima volta in pubblico con una partner in 35 anni FOTO

Lontano dai riflettori è ormai risaputo di come il 56enne attore nativo di Beirut, in Libano, ma di nazionalità canadese, sia una persona molto umile e buona, che fa da anni beneficenza senza sbandierarlo in giro (ma prima o poi lo hanno scoperto, generando in lui un certo fastidio, n.d.r.). Tra gli episodi che lo riguardano, ci sono svariate volte nelle quali Keanu ha offerto il pranzo a dei senzatetto intrattenendosi a parlare con loro per ore. Ed una cosa altrettanto nota di Keanu Reeves è la lunga sequela di vicissitudini spesso anche tragiche che ne hanno segnato la vita. Il passato della star di Hollywood vede la morte della figlia appena venuta al mondo e che ebbe nel 1999 dalla ex fidanzata Jennifer Syme. I due si lasciarono poche settimane dopo. La stessa Jennifer perì due anni dopo in un incidente stradale. Poi c’è il padre, un geologo statunitense, che lo abbandonò da bambino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> John Wick – Capitolo 2: trama, cast, curiosità del film con Keanu Reeves

Keanu Reeves, quanti avvenimenti drammatici nel corso della sua esistenza

Altri tormenti sono la malattia grave di sua sorella Kim e la morte del suo migliore amico, l’attore River Phoenix, avvenuta nel 1993. Kim è affetta da leucemia da diversi anni e vive a Capri. A fine 2018 ha dovuto ricorrere ad un ricovero necessario al Policlinico Gemelli. Nonostante ciò, Reeves ha sempre mantenuto un atteggiamento positivo nei confronti della vita. In una intervista del 2006 l’attore affermò che il dolore cambia forma, ma mai intensità. “Le persone sbagliano quando dicono che sono in grado di superare un trauma. Il male che senti non va mai via. E quando le persone che ami se ne vanno per sempre, resti solo”. Lui si trasferì dal Libano alla Hawaii con la madre e senza il papà, quando aveva 3 anni. E poi peregrinò anche in Canada ed alle Hawaii. Mentre all’età di 17 anni lasciò il liceo dopo avere cambiato diverse scuole. In tutto ciò ha dovuto anche fare anche i conti con la dislessia. Ma ‘Neo’ di Matrix è ancora qui, a farci capire come la vita sia comunque bella.

LEGGI ANCHE –> Reeves, clamorosa rivelazione: “Ecco perché sono rimasto single”