Home News Molestie sessuali nel parco ad una bimba di 3 anni: arrestato un...

Molestie sessuali nel parco ad una bimba di 3 anni: arrestato un 60enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:48
CONDIVIDI

La piccola è stata fatta oggetto di molestie sessuali in un parco dell’isola di Wight, in Inghilterra, e la Polizia ha già arrestato un uomo di 60 anni in relazione all’accaduto. 

Un uomo di 60 anni è stato arrestato dopo che una bambina di tre anni è stata fatto oggetto di molestie sessuali in un parco dell’isola di Wight, in Inghilterra. La piccola è stata aggredita a Fort Victoria Country Park vicino a Yarmouth intorno alle 15:00 (ora locale) di ieri mentre stava trascorrendo una giornata all’aria aperta con la sua famiglia. Il sospetto autore dell’orrendo abuso è rimasto sotto la custodia della Polizia in attesa di essere interrogato.

Leggi anche –> Uomo stuprato e ucciso: due bimbe lo hanno accusato “per scherzo” di molestie

Leggi anche –> Presentatore tv ammette l’orrore: molestie sessuali contro bambini per 30 anni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La bambina vittima di molestie sessuali in pieno giorno

Stando a quanto è stato possibile ricostruire finora, la bambina è stata adescata vicino a un bagno pubblico e portata in una fitta boscaglia prima di essere aggredita sessualmente. È stata ritrovata poco tempo dopo. L’area dove si sarebbero consumate le molestie è stata isolata, mentre proseguono le indagini sull’accaduto.

La polizia sta facendo appello a due dog sitter – un uomo e una donna – che potrebbero aver visto “qualcosa di significativo” affinché si mettano in contatto con le forze dell’ordine e raccontino tutto quel che sanno. L’ispettore capo Liam Davies ha dichiarato: “Questo è stato un episodio molto grave e ci sarà una maggiore presenza di polizia nell’area. Stiamo valutando una serie di piste di indagine”. Nel frattempo “la bambina e la sua famiglia stanno ricevendo supporto specialistico, in attesa di far piena luce sulle circostanze dell’accaduto”.

Leggi anche –> Justin Bieber, accusato di molestie: le confessioni delle presunte vittime sui social 

EDS