Florida, uomo accusato di aver ucciso 2 ragazzini a coltellate e martellate

Arriva dalla florida la scioccante notizia. Un uomo è stato accusato di aver ucciso due ragazzi con un martello e un coltello.

Il giallo arriva dalla Florida, negli Stati Uniti. Le vittime del caso sono fratelli, due ragazzi di rispettivamente 12 e 14 anni. Le modalità dell’omicidio avvenuto fanno accapponare la pelle, e la famiglia è completamente distrutta dopo ciò che è accaduto. Un uomo è stato incolpato, con l’accusa di aver ucciso i due ragazzi. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Leggi anche->Messina: 20enne accoltella e uccide il padre nel sonno, arrestato

Mark Wilson Jr, è questo il nome del mostro accusato di aver ucciso i fratelli Robert e Tayten Baker. L’uomo, di soli 30 anni, avrebbe compiuto l’omicidio nella casa dei ragazzi, a Melrose, in Florida. È stata la madre, di ritorno all’abitazione, a scoprire la devastante e cruda scena. La donna ha trovato i corpi martoriati dei figli all’interno della proprietà.

Leggi anche->Mamma trovata morta in casa: arrestati il figlio e l’ex marito per omicidio

Mark Wilson Jr ha al momento addosso ben due capi d’accusa, entrambi per omicidio di primo grado. L’assassino sembrerebbe aver utilizzato un martello ed un coltello per mietere le sue due piccole ed innocenti vittime. La mamma dei fratelli, una volta fatta la scioccante scoperta, ha immediatamente provveduto ad avvisare la Polizia della contea di Putnam, che è intervenuta immediatamente.

Leggi anche->Uomo uccide moglie e cerca di depistare le indagini | ‘Si è uccisa’

Il procuratore di Stato RJ Larizza ha dichiarato durante una conferenza stampa per Sky News: “Lavoro nel sistema della giustizia penale dal 1980 e questo è uno degli omicidi più brutali di cui io abbia mai sentito parlare”. Secondo quanto raccontato dallo sceriffo De Loach, la famiglia si era recentemente trasferita a Melrose, a sud di Jacksonville, per essere più vicina ad altri parenti. Nessuno si sarebbe mai aspettato tutto ciò che è accaduto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ragazzi di 12 e 14 anni uccisi a martellate e coltellate, ultime dichiarazioni

Due fratelli di 12 e 14 anni sono stati brutalmente assassinati nella loro casa in Florida. Il sospettato principale è Mark Wilson Jr, di 30 anni, con addosso due capi d’accusa per omicidio di primo grado. Il movente di tale atto è ancora sconosciuto alle autorità. L’incidente è avvenuto mentre il padre era lontano per lavoro, e nonostante tutto, la mamma ed il fratello più piccolo sono rimasti completamente illesi. “L’omicidio di Robert e Tayten è una perdita inimmaginabile per la famiglia. Non potrei mai nemmeno immaginare il dolore che i loro genitori stanno provando”, ha scritto lo sceriffo DeLoach sulla propria pagina Facebook.