Naike Rivelli furiosa contro vip e influencer: per la vostra movida secondo lockdown

Ancora uno scatto bollente per Naike Rivelli direttamente sul balcone con il panorama del Castel dell’Ovo a Napoli. Questa volta però il messaggio molto forte è decisamente più importante della foto.

Naike Rivelli

L’ennesimo scatto davvero mozzafiato per Naike Rivelli. Sul suo profilo Instagram la donna si è resa protagonista ancora di una foto bollente, di spalle, mettendo in mostra il suo “lato B” direttamente dal panorama del Castel dell’Ovo a Napoli. Una posa davvero originale direttamente dal balcone con piedi e mani laterali come se fosse “l’uomo vitruviano”. Un’immagine utilizzata per veicolare un messaggio importante, una fortissima invettiva contro tutti gli influencer e presunti vip che hanno sottovalutato il pericolo Coronavirus.

Leggi anche –> Ornella Muti, la figlia Naike Rivelli racconta il dramma della malattia

Leggi anche –> Naike Rivelli, la foto bollente: nel frigo senza veli per il caldo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il messaggio furioso di Naike Rivelli

Dure (e giuste) parole di Naike: “Mi Auguro non ci sia un Secondo Lock Down ! Se così fosse ringrazio ufficialmente con la mia faccia da culo tutti quei Influencer e vip e politici che ci hanno detto con tanto furore in tv radio e social media di “restare a casa” ma poi sono corsi a movidare in vacanza tra folle e assembramenti dando un esempio davvero poco decoroso ai giovani e al polo in generale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Mi Auguro non ci sia un Secondo Lock Down ! Se così fosse ringrazio ufficialmente con la mia faccia da culo tutti quei Influencer e vip e politici che ci hanno detto con tanto furore in tv radio e social media di “restare a casa” ma poi sono corsi a movidare in vacanza tra folle e assembramenti dando un esempio davvero poco decoroso ai giovani e al polo in generale. Abbiamo vissuto una pandemia assieme. Cantando dai balconi per farci forza e piangendo i nostri morti. Appena si sono sbloccati i confini, quelli che hanno potuto, hanno riaperto le loro attività nella speranza di sopravvivere, altri sono corsi dai loro nuclei famigliari per abbracciarli, stare a casa con loro facendo qualche pasto tutti assieme, con gli amici dello stesso nucleo, passeggiare all’aperto, rispettando le regole, senza strafare , uscendo il minimo indispensabile e con un nucleo solo senza aggregarsi ad altri, e soprattutto cercando umilmente di spostarsi il meno possibile , considerando che stiamo ancora vivendo un lutto nazionale. 🇮🇹 Altri invece si sono dati subito alla movida fashion disco party assembramento superficialità Moment. ✈️🏖🍾🥂🤳💃🏻🕺🏻🤦🏻‍♀️ Quelli che se ci fosse un secondo lock down se ne sbattono le palle perché sono così agevolati , o ignoranti , o menefreghisti, da poterlo fare. Il resto dell’italia 🇮🇹 invece.. rischia di affacciarsi nuovamente ai balconi. Stavolta c’è poco da cantare. Bella Ciao #naikerivelli @ornellamuti #italia #napoli

Un post condiviso da Naike Rivelli (@naikerivelli) in data: